Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sulla strada delle Aiuole «si fa un teatrino politico». «Perché non tagliare altro?»

GROSSETO – Dopo la protesta del sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi, nei consigliere provinciale e già assessore la bilancio di palazzo Aldobrandeschi, sul blocco del progetto della strada “Arcidosso – Aiuole” interviene Sinistra Ecologia e Libertà che definisce «gioco delle parti» e «teatrino della politica» le polemiche e le prese di posizione di questi giorni proprio sul futuro di quell’opera.

Sel chiede chiarimenti sulla vicenda ricordando, come forza politica che è stata in maggioranza fino alla fine della scorsa legislatura (12 ottobre scorso), che «in questi ultimi 5 anni, è stato comunicato, né dalla struttura né dagli amministratori competenti, che tale intervento non poteva essere portato a termine».

«Vorremmo capire – aggiungono da Sel – se non era possibile tagliare dell’altro piuttosto che un intervento fondamentale come quello della Sp 160 che aveva l’obiettivo di tenere legato dal punto di vista socio-economico un territorio in difficoltà come quello amiatino al resto della Provincia. A pensar male si fa peccato ma il timore è che tale scelta, di natura esclusivamente politica, sia stata fatta perché tanto le elezioni, nei comuni e nella Provincia, ormai sono passate. Certamente quello che riscontriamo è che, già da queste prime battute, mattone per mattone si stanno smontando le scelte e le priorità sul territorio individuate dal governo di centrosinistra, quello sì eletto dai cittadini e non dalla cerchia ristretta dei consiglieri comunali. Non ci meravigliamo, del resto il Renzismo ci ha dimostrato che oggi rinnega quello che ha fatto ieri. Non vorremmo però che ciò accadesse anche per la Provincia di Grosseto».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.