Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La bandiera del risorgimento sarà donata al Comune da una famiglia massetana

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Sarà consegnata pubblicamente nell’ambito di un incontro dell’Università dell’Età Libera, la bandiera risorgimentale che la famiglia Lipparini vuole donare al Comune di Massa Marittima. L’appuntamento si terrà martedì 28 ottobre alle 16 al Portale degli Etruschi e ad introdurlo sarà Gianpiero Caglianone, del “Centro studi storici A. Gabrielli”, che traccerà la storia del drappo verde bianco e rosso. Il vessillo storico andrà ad arricchire la collezione comunale che comprende già due bandiere sventolate in Maremma subito dopo l’Unità d’Italia e verrà posto al piano superiore della Sala del Risorgimento della Biblioteca dove è già allestita una parte della collezione di cimeli risorgimentali di proprietà comunale. All’evento sarà presente anche l’assessore alla Cultura del Comune di Massa Marittima Marco Paperini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donatella Raugei

    GRAZIE ALLA FAMIGLIA LIPPARINI DI CONDIVIDERE CON TUTTI QUESTO ORGOGLIOSO CIMELIO STORICO
    IL COMUNE DI MASSA MARITTIMA SARA COSI ANCORA DI PIU UN LUOGO IMPORTANTE DEL RISORGIMENTO
    SAREBBE L’ORA DI PUBBLICIZZARE QUESTA PECULIARITA DI MASSA MARITTIMA
    GARIBALDI AVEVA LA CITTADINANZA ONORARIA DELLA NOSTRA CITTA
    DIVERSI CIMELI SI TROVANO NELLA BIBLIOTECA DOVE E STATO ALLESTITO UN PICCOLO MUSEO
    SAREBBE IMPORTANTE PROMUOVERE IN TAL SENSO ANCHE IL TURISMO SCOLASTICO CHE POTREBBE DIVENTARE IMPORTANTE PER LA NOSTRA CITTA
    GRAZIE ANCORA E, APPUNTAMENTO A MASSA MARITTIMA QUESTO POMERIGGIO