Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco a voi la Fonderia Leopolda: Follonica scopre il suo nuovo teatro – TUTTE LE FOTO

Più informazioni su

FOLLONICA – Follonica ha finalmente un tatto tutto suo. In attesa del grande concerto di Franco Battiato che lunedì calcherà il nuovo palcoscenico del Golfo. oggi è stata inaugurata ufficialmente la Fonderia Leopolda.

Trasformata con un progetto ambizioso in un teatro da 400 posti che alla città mancava, la Fonderia, simbolo della città fabbrica dell’area ex Ilva, ha aperto le sue porte proprio oggi.

A tagliare il nastro il sindaco Andrea Benini che aveva seguito il progetto anche nella pesata amministrazione al fianco di Eleonora Baldi.

Un investimento da sei milioni di euro che vedrà il suo completamento, ormai mancano solo alcuni dettagli e la chiusura del cantiere, nei prossimi mesi e che mette un punto importante per il futuro di tutta l’area ex Ilva. La Fonderia Leopolda rappresenta il secondo grande progetto di recupero del patrimonio immobiliare appartenente al nucleo originario di Follonica. Dopo il Magma e insieme alla Biblioteca della Ghisa la Fonderia Leopolda rappresenta davvero un polo culturale importante per la città e non solo. E tra qualche mese dovrebbe essere completata anche l’altra Fonderia, la numero 1, che sorge di fronte alla Leopolda e che diventerà uno degli spazi espositivi più grandi della provincia di Grosseto.

Il foto album è a cura di Giorgio Paggetti.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lido Raspollini

    Senza un buco d’incontro si è vissuti,
    se ‘un c’è il teatro…siamo sordomuti.

    Per anni senza cinema o un ritrovo
    dove incontrarci per socializzare,
    con quei che qui ci fecer nuovo covo.
    Fraternizzare, unire le culture.

    Si popolava Follonica in quegli anni.
    Quanto comodo ci sarebbe stato,
    con gli ospiti, divider gioie e affanni…
    fare storia comune di un passato.

    E…finalmente, proprio dentro al cuore
    di Follonica nostra, alla Leopolda,
    ci riabbiamo un teatro… superiore

    ad ogni aspettativa e già si scorda
    la sorte ria che tolse quel sapore.
    Fu una vile condanna assai bastarda.

    24/10/14
    Lido Raspollini