Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Orbetello torna Gustatus, 4 giorni di eventi e solidarietà con una cena a favore degli alluvionati

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – Cultura, spettacoli, promozione del territorio. Ed ancora conferenze, passeggiate culturali, proiezioni di cortometraggi e presentazione di libri. Tutto questo ed altro ancora per la nona edizione di Gustatus ad Orbetello, un evento ideato durante il periodo di amministrazione Matteoli-Di Vincenzo e continuato da quella del sindaco Monica Paffetti che, questa mattina, ha aperto in sala consiliare, la presentazione ufficiale dell’evento che partirà il 30 ottobre e durerà fino al 2 novembre. «Una manifestazione su cui puntiamo molto per aiutare il settore turistico locale nella promozione del territorio – ha esordito la primo cittadino lagunare – e per la quale, quest’anno, abbiamo attinto ai fondi raccolti dall’imposta di soggiorno proprio per reinvestire parte di quei proventi che gli imprenditori turistici hanno raccolto e versato quest’anno nelle casse del Comune. Un appuntamento atteso – ha concluso – che quest’anno non sarà preceduto da un serata di gala, bensì da una cena solidale in cui tutti gli invitati potranno versare un contributo in busta chiusa per la gente alluvionata di Albinia».

Gustatus avrà anche alcune novità dal punto di vista logistico: «Sarà chiusa una delle antiche porte delle mura, quella in entrata dall’Aurelia, in maniera da creare una area solo pedonalizzata tra i giardini chiusi ed i giardini aperti – ha spiegato l’assessore al turismo Marcello Stoppa – e ci sarà un coinvolgimento di tutte le associazioni no-profit orbetellane che sono ospitate nel palazzo della cultura. Oltre a questo tante altre novità riguardanti l’eno-gastronomia e naturalmente molti espositori». Sul numero di questi si è soffermato anche Carlo De Simone, presidente del consorzio Welcome Maremma, da sempre partner principale del Comune nell’organizzazione di questo evento che ha assicurato: «Quest’anno, grazie all’aiuto economico dell’amministrazione comunale e anche ai contributi di alcune banche locali per la partecipazione dei loro soci, abbiamo superato le attese di adesione – ha detto – ancora stamani c’è gente che vorrebbe aderire, ma non so se riusciremo ad accontentare tutti». Il fatto poi che quest’anno si sia evitata la concomitanza con Piazze d’Europa che si svolgerà a Grosseto durante questo week end dovrebbe portare ancor più visitatori, sia dalla provincia di Grosseto che anche dal Lazio, vista un accordo proprio con la Regione Lazio in rappresentanza della quale c’era Leandro Peroni, coordinatore dell’associazione Terre di Maremma. Dulcis in fundo la nota musicale della partecipazione continuata dell’emittente locale Radioattiva che resterà in collegamento diretto presso lo stand di piazza Eroe dei due Mondi per interviste, contributi audio e video.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.