Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toscana con 50 espositori al Salone del Gusto di Torino che inizia domani

Più informazioni su

TORINO – La Toscana partecipa al Salone del Gusto 2014, la grande kermesse dedicata al cibo organizzata da Slow Food che si tiene ogni due anni a Torino, e che aprirà i battenti domani per concludersi il 27 di ottobre.

All’interno del grande salone del Lingotto il padiglione numero 2 è dedicato alla Toscana ed ospita una cinquantina di espositori, oltre allo stand istituzionale realizzato in collaborazione fra la Regione Toscana-Toscana promozione e Slow Food Toscana.

Fra gli espositori una rappresentanza significativa del settore agroalimentare della regione e della sua produzione tipica e tradizionale: dalla produzione di biscotti, a quella di formaggi, agli insaccati, prosciutti, pasta, pasticceria, ma anche legumi, olio extravergine di oliva, prodotti di macelleria, prodotti della pesca, tipicità legate a tutti i territori e alle culture che esprimono, fino ad arrivare alle radici ebraiche di alcune zone. Numerose le iniziative che si terranno all’interno dello stand, come al di fuori di esso, per presentare prodotti peculiari della Toscana. All’interno dello stand le degustazioni si svolgeranno all’interno di una tipica “osteria” e sotto un titolo comune, “In Toscana con Gusto”. Saranno realizzate in collaborazione con le Osterie di Toscana del circuito di Slow Food. Ogni giorno ci saranno 2 osti a proporre un “Desinare” per il giorno e “Assaggi di Toscana” per la sera. Nel pomeriggio invece i protagonisti saranno il “trippaio” con panini e cartocci tradizionali. Ci sarà anche la possibilità di vedere, grazie alla cucina a vista, e ad appositi monitor, la preparazione delle varie ricette e gli espositori del padiglione Toscana parteciperanno ai vari momenti delle degustazioni.

Particolare attenzione è stata dedicata ai più giovani. Ogni giorno infatti sono previste iniziative per i più piccoli realizzate a cura di Slow Food Toscana. Si comincia il primo giorno, giovedì 23 ottobre, con “Piccoli orti crescono..Slow”, un laboratorio teorico e pratico dedicato ai bambini delle scuole primarie, per imparare a coltivare piante aromatiche, dove si può, dal balcone di casa alla scrivania. Il laboratorio si terrà all’interno dello stand Toscana-Slow Food, sia alle 11 che alle 12,30. Alle 13 invece (ma anche alle 14,30) ci sarà “Pensa che Mensa”, un progetto di filiera corta e mensa collettiva realizzato dai Comuni del valdarno in collaborazione con Slow Food. Per venerdì è previsto, sempre nell’ambito delle iniziative per i più piccoli, un “Laboratorio sul gelato” (ore 10 e 11,30), con la realizzazione in diretta del gelato utilizzando i prodotti a filiera corta del Mercato della terra del Valdarno. Sabato l’appuntamento (ore 10 e 11,30) sarà dedicato a “La buona colazione dei bimbi senza merendine”, mentre lunedì 27 ottobre si focalizzerà l’attenzione su “No allo spreco!”, laboratorio di cucina per il recupero degli avanzi condotto dai cuochi Daniele Fagiolini e Silvia Volpe.

In visita al Salone del Gusto ci saranno anche gli allievi di istituti alberghieri, come quello di Chianciano (48 studenti e 4 docenti) e di Cortona (39 allievi e 3 docenti), che visiteranno in particolare lo stand e il padiglione della Toscana. Il loro arrivo è previsto per venerdì 24.

Ecco gli espositori: salone del Gusto 2014 – espositori.pdf

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.