Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camminata partigiana: tra rifugi e luoghi di battaglie a piedi nei luoghi della Resistenza

MASSA MARITTIMA – Una passeggiata nei luoghi simbolo della Resistenza maremmana. È la Camminata partigiana, per chi vuole ricalcare le orme e ripercorre vie e sentieri percorsi dalla IIIª Brigata Camicia Rossa, della XXIIIª Brigata Boscaglia, della XIª Banda Autonoma di Boccheggiano. Il tutto accompagnato dalla narrazione storica di quel che avvenne nel periodo dell’occupazione nazifascista e della lotta di Resistenza. Questo il programma della gioranata di domenica 26 ottobre, organizzata dalla sezione maremmana del Partito Comunista dei Lavoratori e aperta a tutti:

Ore 8,30 – Ritrovo al bivio in loc. Pian dei Mucini (Massa Marittima). Trasferimento in auto alla località S.Costanza. Breve camminata (30 min., percorso facile) verso la “Tana del Partigiano”, grotta che per un periodo fu la sede della Banda del Massetano, poi IIIª Brigata Camicia Rossa. Qui ricorderemo alcune azioni della Brigata.

Ore 12,00 circa – In auto, passando per un veloce omaggio alla lapide del partigiano Gino Tamburini, in direzione Montieri, sosta e pranzo al sacco al Ponte del Pavone dove un cippo commemorativo ci ricorda la caduta in combattimento di Boscaglia e Ciocco: ripercorreremo gli eventi della notte in cui avvenne lo scontro.

Ore 14,00 circa – Ci spostiamo sotto il paese di Boccheggiano e, dopo una breve passeggiata di circa 20 min., arriviamo al “Rifugio Stalin”, galleria mineraria adibita a covo del P.C. clandestino durante il Fascismo e della 11ª Banda Autonoma durante la Resistenza. Anche qui un breve ricordo partigiano.
Il pranzo è al sacco. Per info e prenotazioni: 333-1371110  337-667755

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.