Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, protesta a Marsiliana: i cittadini bloccano la strada “Maremmana”

di Barbara Farnetani

ORBETELLO – Una sorta di sit in in mezzo alla strada. È la protesta degli abitanti di Marsiliana che questa mattina hanno invaso «pacificamente la strada regionale 74 Maremmana a Marsiliana – come affermano sui social network -. La popolazione vuole risposte immediate come il rifacimento immediato dell’argine in sinistra sotto il ponte di Sant’Andrea». Si legge nel post.

Una 40ina di persone per protestare contro il lavori post alluvione per questo i cittadini avevano chiesto un incontro a Fabio Bellacchi presidente del consorzio bonifica Toscana sud.

La decisione è stata presa ieri sera durante un’animata riunione che si è svolta a Polverosa. Riunione a cui hanno partecipato un centinaio di persone, perlopiù appartenenti all’associazione Vita del presidente Giuseppe Rustici. «Ci siamo chiesti cosa fare per non finire nuovamente sott’acqua – afferma uno dei partecipanti Marco Martens – da tempo dico che per proteggere la natura bisogna creare bacini montani, ma ovviamente adesso servono soluzioni più immediate. Martedì il fiume ha rotto gli argini sotto il ponte di Marsiliana, con le piogge di novembre Albinia è nuovamente a rischio. Vogliamo che non sia messo a posto l’argine di destra ma quello di sinistra. L’argine di destra protegge le terre del principe Colonna che ieri sera era presente e ha proposto anche con una lettera scritta che divengano casse di espansione per il fiume, a sinistra invece ci sono i paesi e ci abita la gente, è lì che bisogna intervenire».

La protesta si è poi conclusa con una riunione a cui hanno partecipato, oltre ai cittadini, rappresentanti del comune di Manciano e del consorzio bonifica. Al termine della riunione è stato stilato un documento condiviso tra tutti i presenti.

Per domenica poi «come 5 Stelle abbiamo organizzato un evento che avrà un’eco in tutta la Toscana – prosegue Martens -: il sindaco 5 Stelle di Livorno, Nogarin, e quello di Civitavecchia Cozzolino partiranno ciascuno dal proprio comune e in carovana si troveranno a Grosseto per parlare, tra le altre cose, anche di sicurezza idrogeologica».

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.