Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A 100 anni dalla nascita di Mario Luzi Semproniano ricorda il suo grande poeta

Più informazioni su

SEMPRONIANO – Per ricordare il centenario dalla nascita di Mario Luzi (20/10/1914), nella sala consiliare del Comune di Semproniano, paese dei genitori del grande poeta, si è svolta la manifestazione “Terra mater. Mario Luzi e Samprugnano”.

Dopo la breve introduzione del sindaco Miranda Brugi, Gianpiero Secco, sindaco di Seggiano e assessore alla cultura dell’Unione dei comuni Amiata Grossetano, ha ricordato il poeta mettendo in luce sia il momento di grande fermento culturale della gioventù di Luzi nel capoluogo toscano che la capacità del poeta di trovare, nella sua vecchiaia, un nuovo ruolo di impegno civile.

Marco Marchi professore dell’Università di Firenze, ha poi presentato il cortometraggio “In Toscana – Viaggio in versi con Mario Luzi”. Marco Marchi e i due registi Antonio Bartoli e Silvia Folchi hanno saputo abbinare la lettura di poesie di Luzi, alcune da parte dello stesso autore, con le immagini dei luoghi della nostra regione cari al poeta, da Firenze e l’Arno, a Siena, a Pienza e le Crete senesi, a ovviamente Semproniano; molto suggestive alcune immagini, come quelle del Ponte Vecchio visto dal fiume, dei campi arati vicini a Pienza visti dal livello delle zolle di terra, quelle del Palio di Siena sovrapposte a opere d’arte del Rinascimento, dell’Amiata vista dalla finestra dello studio di Luzi a Pienza, dei vicoli di Semproniano con la pietra grigia, perfettamente intonati alle poesie dedicate dal poeta al suo paese d’origine.

Dopo il film è stata proiettata l’intervista a Mario Luzi per la nomina a senatore a vita da parte dell’allora presidente della Repubblica Ciampi.

La commemorazione è continuata con la lettura, da parte dei ragazzi delle scuole di Semproniano, di opere di Luzi che più evidenziano l’impegno civile del poeta; tali poesie, scelte dall’insegnante Simona Morelli, avevano come tema l’alluvione di Firenze del 1966 (argomento purtroppo attuale anche ai giorni nostri), la prima guerra del Golfo (vista dal punto di vista delle donne di Baghdad, costrette a prendere l’acqua dal fiume per la distruzione degli acquedotti), gli anni di piombo e il rapimento Moro, l’11 Settembre 2001 con gli attentati alle Torri Gemelle e sono state lette da Larissa Ponzuoli, Andrea Celeste Senzanonno, Alessio Angeli, Silwester Krasynski e Veronica Cinelli.

Infine, Massimo Gennari ha esposto il programma delle celebrazioni luziane a Semproniano per il 2015, che, dopo il primo evento in febbraio, a conclusione del centenario della nascita e in ricordo del decennale della morte del poeta, saranno incentrate sul tema del rapporto tra Mario Luzi e l’arte.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.