Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova provincia: è subito scontro in consiglio. Balocchi: «Quella strada è necessaria»

GROSSETO – Pronti via e subito una prima polemica si innesca tra i banchi del nuovo consiglio provinciale. Come già anticipato sulla stampa, l’intervento più critico è quello del consigliere Pd e sindaco di Santa Fiora Federico Balocchi.

Nella prima seduta della nuova era della provincia Balocchi ha preso la parola e ha chiesto un primo impegno alla nuova amministrazione, insediata da poche ore. Il tema centrale è quello della strada che collega Arcidosso e Aiuole, un tratto pronto per essere ampliato e migliorato che la “nuova” provincia ha invece bloccato.

«Quell’intervento è necessario – ha detto Balocchi in consiglio – non può cancellarlo con una determina senza aver prima interpellato il consiglio. È una decisione politica che deve riguardare la politica che rappresenta i territori».

Il progetto è stato “fermato” perché potrebbe portare dei disequilibri di bilancio e intaccare il famoso patto di stabilità. «Quell’opera è una priorità, prima di “bocciarla” bisogna capire quali sono gli investimenti e poi decidere. Tutte le voci, anche la corrente elettrica, influiscono sul patto di stabilità, ma come si vede oggi – ha detto Balocchi – le luci sono accese».

Una posizione ferma quella di Balocchi che ha poi chiesto «che la determina che ha di fatto bloccato l’opera venga subito ritirata».

A rispondere alle parole di Balocchi ci ha pensato il neo presidente Emilio Bonifazi, dopo aver appena giurato sulla Costituzione. «Ci siamo presentati e siamo stati eletti per governare questo ente e lo dobbiamo fare bene. Bisogna stare attenti ai conti e al patto di stabilità. Se non facciamo questo possiamo andare anche a casa. Perché se portiamo l’ente al dissesto finanziario allora si chiude e possiamo anche restituire le chiavi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.