Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Città più bella con i volontari. A Follonica si adottano parchi, monumenti e rotatorie

Più informazioni su

di Daniele Reali

FOLLONICA – “Adotta e cura la tua città”. È con questa idea che si apre ufficialmente il “Patto civico per la bellezza urbana”, l’iniziativa già lanciata in campagna elettorale dal sindaco Andrea Benini per coinvolgere i cittadini nella cura di Follonica. L’obiettivo è quello di migliorare il decoro della città e la sua immagine e di ridurre degrado e incuria.

«È una scelta di tipo culturale – dice Benini – che abbiamo voluto fare per far sentire tutti corresponsabili della bellezza della città. Tutti insieme possiamo sicuramente migliorare il decoro urbano e soprattutto renderci più consapevoli di quanto sia importante avere una città o un quartiere più curati e più belli».

L’iniziativa è stata presentata oggi, ma il bando è già stato pubblicato il 10 ottobre scorso ed è quindi già operativo. In questa prima fase sarà aperto per 60 giorni. In questi due mesi i cittadini, le associazioni, le scuole e anche altre realtà private della città, dalle imprese alle organizzazioni, potranno rivolgersi in comune all’ufficio lavori pubblici e chiedere di potersi occupare di una particolare area pubblica della città.

Ma quali sono queste aree che il comune darà in adozione? Sono tante, sparse in tutta Follonica e di ogni tipo. Si va dalle rotatorie, ai parchi pubblici, dalle aree pinetate, agli spazi verdi nelle vicinanze dei condomini.

«Il progetto è stato già lanciato in altre città – spiega il vicesindaco a assessore ai lavori pubblici Andrea Pecorini – prima tra tutte Milano. In pratica si tratta di rendere partecipi i cittadini della cura di Follonica dai monumenti ai parchi, dalle panchine alle piccole opere di manutenzione, in modo volontario e attraverso la collaborazione con l’amministrazione. Tra l’altro a chi si occuperà di queste aree daremo la possibilità di promuovere la sua iniziativa: si potrà infatti installare nella zona scelta un cartello che indica il privato, l’azienda o l’associazione in questione».

L’iniziativa è di ampio respiro perché prevede diverse possibilità. Infatti si può “adottare” per esempio una rotatoria, ma si può anche formare una squadra di volontari che sarà coordinata dal comune per manutenzione e interventi all’arredo urbano. Le aziende possono anche “sponsorizzare” ristrutturazioni o donare materiale per lavori di rifacimento per esempio di una facciata deturpata dai vandali. Insomma un ventaglio di proposte aperte alla collaborazione e al contributo di tutti per avere più cura, ma anche più attenzione della città.

Abreve sarà attivo sul sito internet del comune (www.comune.follonica.gr.it) una sezione dedicata al progetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.