Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A “pesca” di rifiuti. Anche Follonica si schiera con i sub “spazzini”. Presto un tavolo di confronto

Più informazioni su

FOLLONICA – Anche il comune di Follonica parteciperà attivamente all’iniziativa in programma per domani per la pulizia dei fondali del mare del Golfo. È l’assessore Aloisi che confemra il sostengo dell’amministrazione follonichese che ha concesso anche il suo patrocinio all’evento di domani, sabato 18 ottobre.

«Esprimo apprezzamento della nostra amministrazione per le iniziative parlamentari trasversali che in questi giorni sono state intraprese per tutelare la regolarità della pesca, non ultimo l’interessamento dell’onorevole Silvia Velo».

«La prossima settimana faremo – spiega Alosisi – il terzo di una serie di incontri con il comandante locale della Capitaneria di Porto, con il quale stiamo progettando di organizzare un tavolo con Regione, Arpat, Provincia, Capitaneria di porto, operatori del mare e associazioni locali, con il coordinamento del comune di Follonica, per individuare i migliori strumenti finalizzati a garantire un sistema di pesca, nel nostro bel golfo, equilibrato e rispettoso del mare, di chi lo abita e lo fruisce».

«Dobbiamo comunque considerare che dal punto di vista formale, cioè legale, la problematica legata alla pesca dei polpi non è di così facile soluzione. La nostra volontà è quella di studiare e attuare, comunque, l’unico strumento che in questa situazione potrebbe darci una mano, cioè il “Piano della pesca locale”, un atto che possa intersecarsi nell’attuale legislazione di settore, allo scopo di tutela. Ovviamente tutte le iniziative parlamentari volte a mettere al centro questo problema non posso che trovare il nostro favore».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.