Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“A… mare il mare”: a Follonica sub pronti a ripulire il mare. E l’evento piace ai 5 Stelle

Più informazioni su

SCARLINO – Era stata lanciata qualche giorno fa, poi il maltempo aveva bloccato l’iniziativa. Solo qualche giorno di attesa però e “A… mare il mare”, la giornata di pulizia dei fondali organizzata dalla sezione SUB della Lega Navale Italiana di Follonica, è pronta a partire. La nuova data scelta è quella di sabato 18 ottobre.

Tutta l’organizzazione, sotto il patrocinio e la collaborazione del Comune di Scarlino, vede in prima fila l’impegno della Capitaneria di Porto di Follonica per il controllo e la sicurezza di tutte le operazioni in mare mentre sono molte le associazioni  che hanno dato la loro adesione  sia con singoli soci che con i gruppi organizzati.

Oltre alla Croce rossa, alla Protezione civile, al circolo nautico Calaviolina, al circolo nautico scarlinese, ai pescatori professionisti della Fiumara, al diving del Puntone, a Surf relax, al circolo Protemare del Cervia, alla sezione vela della LNI, al Porto verde, si sono iscritti alla giornata ambientalista anche molti subacquei apneisti che frequentano il mare del Golfo provenienti dalla più disparate zone Toscane e non solo.

In contemporanea alla pulizia del mare, i ragazzi delle scuole scarlinesi, accompagnati dai loro insegnanti, procederanno alla pulizia delle spiagge e della pineta per convergere, al termine dell’operazione, allo scivolo della Fiumara del Puntone di Scarlino dove si svolgeranno le operazioni di imbarco dei sub e di sbarco del materiale raccolto.

Il ritrovo è fissato per le 8,30 con l’assegnazione dei sub alle varie imbarcazioni, alle 9,00 inizio delle operazioni di ricerca e recupero materiali estranei al mondo sommerso mentre alle ore 12 è prevista la fine di tutte le operazioni di pulizia con la consegna del “recuperato” a SEI Toscana per lo smaltimento.
«Ovviamente – dicono gli organizzatori – tutti sono invitati a partecipare anche con la sola presenza in modo da dare forza ad un movimento che, senza pretese di pulire a fondo il mare, vuole lanciare il messaggio che “Il modo migliore per pulire è non sporcare”».

L’iniziativa piace anche al Movimento 5 Stelle tanto che i deputati toscani pentastellati, Gagnarli, Segoni ed Artini, insieme agli attivisti dei Comuni di Scarlino e Follonica, si stanno interessando all’evento. Proprio loro, i parlamentari 5 Stelle,  hanno presentato un’interrogazione sulla pesca indiscriminata nel Golfo denunciata qualche giorno fa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.