Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I quotidiani Anso protagonisti all’Internet Festival con una diretta da 600 mila lettori

PISA – Con la provocazione di Remo Bodei – “I corsi di filosofia divorzino da Lettere e si colleghino a Informatica” – e le molte idee su come rispettare gli appuntamenti dell’Agenda Digitale italiana, si è chiuso l’Internet Festival di Pisa. Quattro giorni di confronto e scambio di esperienze con 270 relatori provenienti dai cinque continenti, 17 location, 82 frequentatissimi tour didattici, 72 incontri tra panel e workshop, 9 keynote speech, 5 presentazioni di libri, 3 installazioni e 4 mostre, 32mila dispositivi (pc, smartphone, tablet) collegati alla rete wi-fi del Festival con quasi due Terabyte di dati transitati per 15.200 utenti connessi, uno speed dating, 3 hackaton e 2 game contest. Spazio anche al cinema e alla musica con 6 proiezioni, 6 live musicali, uno spettacolo teatrale in prima nazionale e 5 performance art itineranti. Enorme l’afflusso dei cittadini alle postazioni abilitanti della Regione Toscana alle Logge dei Banchi.

E’ proprio nella location delle Logge dei Banchi era presente lo spazio riservato ad ANSO. Spazio dedicato ad incontrare gli editori digitali e all’approfondimento dei temi cari a chi editoria fa il proprio mestiere. Ma lo stesso punto informativo è stato anche il centro nevralgico di una diretta Liveblogging durata tutti e quattro i giorni e realizzata grazie alla presenza dei giornalisti delle redazioni di Varesenews.it, Okmugello.it, IlGiunco.net e, in ultimo ma non ultimi, i giornalisti della testata pisana Paginaq.it.

I 4 giorni di diretta sono stati rilanciati su moltissime testate online associate ad ANSO e hanno attirato l’attenzione di circa 600.000 utenti unici per un totale di oltre 4 milioni di minuti di coinvolgimento. La diretta è cominciata giovedì e ha seguito buona parte degli eventi organizzati da ANSO, alcuni eventi dedicati al tema dell’innovazione e delle smart city (tra cui gli speech di Michele Vianello, esperto di città intelligenti), e gli incontri incentrati sul tema dell’editoria digitale. All’interno del liveblog è stato inserito anche il flusso di contributi e commenti che arrivavano via Twitter dall’hashtag ufficiale del festival, #IF2014. È possibile pertanto recuperare (www.anso.it/html/liveblogging-IF2014.cfm) impressioni, foto e link a materiali utili su tutto quello che è accaduto a Pisa. I picchi maggiori di audience si sono verificati venerdì 10 (quasi 25 mila utenti unici contemporanei) e domenica 12 (20 mila utenti unici contemporanei).

La Toscana vive una condizione privilegiata per la presenza di università, centri di ricerca, competenze che proprio in questo luogo sono nate e si sono sviluppate. Nell’attuale bilancio la Regione Toscana ha impegnato 15 milioni per le infrastrutture, e nella prossima legislatura diventeranno 100 dando priorità alla banda larga, ma è anche tra le prime in Italia ad aver deciso di sostenere l’informazione locale online. A tal proposito il Presidente Rossi e l’Assessore Bugli hanno promesso di farsi carico di promuovere questo tipo di strumenti nella conferenza delle Regioni. Un’altra buona notizia sapendo che ci sono alcuni governi regionali che hanno già mostrato sensibilità e attenzione all’argomento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.