Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Maremma al Sud Africa per studiare gli squali bianchi. Da Valpiana l’unica struttura italiana

Più informazioni su

VALPIANA – Il Centro Studi Squali – Aquarium Mondo Marino, annuncia l’organizzazione delle spedizioni 2015, tra cui la XII° Scientifica e la II° Didattica che come ogni anno partirà alla volta del Sudafrica da Massa Marittima in Maremma Toscana, unica struttura italiana ad organizzare ricerche sugli squali bianchi sul campo.

Dopo i lusinghieri risultati che hanno portato in questi anni a lavorare su ben 350 diversi squali bianchi, lo staff si concentrerà sul miglioramento delle tecniche di fotoidentificazione dei singoli esemplari per confrontare i dati delle decine di animali osservati annualmente. Inoltre quest’anno verrà festeggiato il decennale della collaborazione tra il Centro Studi Squali e l’Università della Calabria.

Durante la Spedizione scientifica prevista per Aprile 2015, lo staff affiancherà anche Rizzuto dell’Università di Siena, veterano delle spedizioni e laureatosi con tesi sullo squalo bianco. Rizzuto inizierà il suo dottorato in Sudafrica a Stellenbosch a Novembre per raccogliere campioni biologici. Inoltre la Spedizione scientifica sarà preceduta da un’altra, didattica prevista per il mese di marzo che oltre a permettere a subacquei brevettati di immergersi con diversi specie di squali come: mako, verdesche, seven gills oltre al bianco, raccoglierà materiale video fotografico necessario per la realizzazione del primo documentario sugli squali del Centro Studi Squali. Ad entrambe le spedizioni potranno partecipare studenti, ricercatori e subacquei appassionati che forniranno il loro contributo per approfondire la conoscenza di questi splendidi, minacciati ed ancora misteriosi abitanti dei mari al seguito di un affiatato e sperimentato staff tecnico scientifico.

Durante le spedizioni lo staff effettuerà conferenze sulla biologia degli squali con il rilascio di un attestato finale del CSS, il programma è ampio ed impegnativo ed è per questo che gli organizzatori ci tengono a ricordare che trattasi non di viaggi  vacanza, ma di Spedizioni scientifiche o didattiche, finalizzate alla conoscenza degli squali in generale e del Grande Squalo Bianco in particolare, con regole etiche e di comportamento precise da seguire.

Per maggiori info contattare l’Aquarium mondo marino 0566919529 – centrostudisquali@aquariummondomarino.com,

link:

www.facebook.com/CentroStudiSquali?fref=ts,

aquariummondomarino.com/cm/index.php?option=com

www.facebook.com/photo.php?v=480433972058047

PROGRAMMA spedizione scientifica 2015

La spedizione avrà una durata di 11 giorni incluso il trasporto aereo, organizzazione inclusiva di:

Viaggio aereo andata-ritorno Roma fiumicino – Città del Capo
Trasporto Capetown – Gansbaai in bus privato, andata-ritorno
Alloggio e vitto (colazione, pranzo e cena, escluse bevande alcoliche)
Trasporto in barca Gansbaai-Dyer Island, immersione in gabbia, materiale d’immersione (muta umida, maschera, piombi ecc)
Visite naturalistiche lungo la costa alla scoperta dell’ambiente marino sudafricano
Conferenze pomeridiane o serali su; Biologia ed ecologia squali bianchi.
Corso sulla Biologia degli Squali (attestato finale di partecipazione)

Contributo di partecipazione di 2450euro + o – 50euro in funzione fluttuazioni rand che saranno versati in tre tranche prima della partenza. Sono prioritari studenti universitari in discipline scientifiche, subacquei ed appassionati di squali bianchi.

(Non inclusi: telefono, bevande gassate ed alcoliche, pranzo a città del Capo durante il free day, ultimo giorno cena sudafricana offerta all’equipaggio del Barracuda circa 10euro).

PROGRAMMA SPEDIZIONE:

2° Giorno – Autobus privato per Gansbaai, alloggiamento in guest house Saxon Lodge – Briefing Micarelli-Sperone introduzione attività scientifiche

3° Giorno – uscita in mare 4 ore Conferenza pomeridiana

4° “ “ Conferenza pomeridiana

5° “ “ Visita Centro Recupero Pinguini – Gansbaai

6° “ “ Escursione costa con osservazioni naturalistiche

7° “ “ Conferenza pomeridiana cena tipica

8° Visita Città del Capo (mattina e pomeriggio),

9° Attività e visite varie a “sorpresa”

10°-11° Partenza – Arrivo Roma

A) 4 ore giornaliere (mattina) di raccolta dati per 5 giorni: dalla barca e dalla gabbia legata alla barca, vengono raccolti su appositi moduli dati relativi a;

– comportamento sociale e predatorio di superficie

– discriminazione cromatica negli squali bianchi

– raccolta foto e video attività descritte

– verifica tecnica foto identificazione singoli esemplari

– assistenza dottorando Rizzuto raccolta campioni x analisi ecotossicologiche

B) Letture pomeridiane circa 8-10 ore per 5 giorni su seguenti argomenti;

· Metodologie di raccolta dati etologici (Sperone)

· Principi ed uso fotografia e video subacquea (Rabboni – Giglioli)

· Biologia ed ecologia degli Elasmobranchi e dello Squalo bianco (Micarelli)

· Gestione in Acquario e riproduzione controllata (Micarelli)

· Evoluzione degli Elasmobranchi (Micarelli)

· Analisi avvistamenti Squalo bianco in Mediterraneo 1700-2009 (Sperone)

· Strategie di Conservazione degli Elasm.(Sperone)

· Dati su analisi ecotossicologiche popolazione sudafricana (Rizzuto)

· Sintesi pubblicazioni e risultati 10 anni coll. Micarelli – Sperone Univ.Calabria

· Discussione raccolta dati giornalieri (Ricerc.)

C) Collaborazione con il Dottorando dell’Università di Siena e Stellenbosch, Simone Rizzuto per campionamenti su esemplari di squali bianchi

C) 1 Visita pomeridiana della costa sudafricana, 2 ore, con identificazione specie costiere litorali

D) Eventuali letture serali – Elasmobranchi etc

E) Visita Aquarium e ? “Museo Storia Naturale” a Città del Capo etc

PROGRAMMA didattica 2015

La spedizione, oltre a svolgere attività didattica, avrà la finalità di realizzare un documentario interno al Centro Studi Squali sugli squali sudafricani ed avrà una durata di 11 giorni incluso il trasporto aereo, organizzazione inclusiva di 5 immersioni:

Viaggio aereo andata-ritorno Roma Fiumicino – Città del capo
Trasporto Capetown – Gansbaai in bus privato, andata-ritorno
Trasferimenti vari
Alloggio e vitto (colazione, pranzo e cena, escluse bevande alcoliche)
Trasporto in barca Gansbaai-Dyer Island, Simon’s town immersioni in gabbia e con bombole, materiale d’immersione (muta umida, maschera, piombi ecc)
Visite naturalistiche lungo la costa alla scoperta dell’ambiente marino sudafricano
Conferenze pomeridiane o serali su; Biologia ed ecologia squali bianchi.
Corso sulla Biologia degli Squali (attestato finale C.S.S. di partecipazione)

Contributo di partecipazione di 2800euro + o – 50euro in funzione fluttuazioni rand che saranno versati in tre tranche prima della partenza. Sono ammessi solo detentori di brevetto sub almeno di primo livello particolarmente appassionati di squali per le 5 immersioni.

(Non inclusi: telefono, bevande gassate ed alcoliche, pranzo a città del Capo durante il free day, ultimo giorno cena sudafricana offerta all’equipaggio del Barracuda circa 10euro).

PROGRAMMA DIDATTICA:

2° Giorno – Autobus privato per Gansbaai, alloggiamento in guest house Saxon Lodge

3° Giorno – uscita in mare 4 ore 1° Squalo bianco e Conferenza pomeridiana

4° “ “ 2° + 3° Squalo bianco e Visita stingrays

5° “ “ Riposo e Visita Centro Recupero Pinguini – Gansbaai

6° “ “ Trasferimento Simon’s town

7° “ “ 4° Seven gills e 5° Sealion Conferenza pomeridiana

8° “ “ 6° Mako e verdesche Conferenza pomeridiana

9° Visita Città del Capo e “Aquarium Two Oceans”

10°-11° Partenza – Arrivo Roma

Dopo 10 anni di collaborazione tra il Centro Studi Squali e l’Università della Calabria ed in modo particolare tra il Dr.Micarelli ed il Dr.Sperone, i risultati conseguiti sono più che lusinghieri sia in termini di tesi di laurea triennali e specialistiche realizzate che di pubblicazioni.

19 Laureati da università italiane e straniere (Cosenza, Siena, Trieste, Cesenatico, Pisa, Bologna, Toulouse-Parigi), per non parlare delle pubblicazioni e poster presentati in Conferenze e riviste internazionali (E.E.A., S.I.E., E.U.A.C., S.I.B.M., U.Z.I., I.S.C. etc). Intensa anche l’attività didattica con conferenze ed attività al grande pubblico che hanno coinvolto ricercatori prestigiosi e giovani neolaureati dal 2010 al 2013(Dr.Compagno, Dr.Serena, Prof.Tripepi, Dr.Rizzuto. Dr.Leone etc). Siamo anche particolarmente contenti di vedere che alcuni dei ragazzi che si sono formati con noi stanno procedendo con dottorati e borse di studio sugli elasmobrnachi come Andreotti dal 2010, Rizzuto dal 2014 e Leone dal 2014, ragazzi che con impegno sono riusciti a proseguire gli studi che prediligono.

Si ricorda che trattasi non di viaggi vacanza, ma di Spedizioni scientifiche o didattiche, finalizzate alla conoscenza degli squali in generale e del Grande Squalo Bianco in particolare con: 1) Attestato di partecipazione finale del Centro Studi Squali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.