Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano, qualificazioni mondiali: la nazionale femminile di scena a Follonica

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

FOLLONICA – La grande pallamano approda nel golfo di Follonica. L’appuntamento è per domenica 12 ottobre alle 18.30, quando la nazionale femminile affronterà al Palagolfo la rappresentativa macedone. La gara è valida per le qualificazioni ai mondiali 2015 in programma in Danimarca. Non sarà un impegno affatto facile per le azzurre, la Macedonia vanta cinque partecipazioni ai mondiali e altrettante agli europei e precede l’Italia nel ranking. Il girone di qualificazione comprende anche l’Islanda, ma solo la prima classificata accederà ai play-off. Il cammino delle azzurre inizierà questo pomeriggio, alle 17.30, a Skopje, in Macedonia, proseguirà domenica a Follonica, con il primo appuntamento casalingo, poi sarà la volta delle due partite contro l’Islanda, in programma il 27 e il 30 novembre. L’unico precedente contro la Macedonia risale alle qualificazioni agli europei, la gara fu disputata nel 2003 e vide le macedoni imporsi per 30-24.

Al di là dell’aspetto sportivo, è grande la soddisfazione di Follonica nell’ospitare l’evento. «E’ il giusto riconoscimento per il progetto portato avanti dalla società Starfish che sta facendo crescere tutto il movimento della pallamano nella nostra città – spiega il sindaco Andrea Benini -. Follonica è ricchissima di attività sportive, in tutte le discipline». Il direttore sportivo della Starfish Follonica, Massimiliano Bardini, ricambia riconoscendo grandi meriti all’amministrazione comunale: «Il sindaco Benini ha dato una grossa mano, necessaria a portare qua l’evento relativo alle qualificazioni mondiali, mai presente a Follonica. Il nostro impegno è quello di promuovere questo sport, anche attraverso l’opera che stiamo facendo nelle scuole». Il delegato regionale Maria Carmela Rispoli, invita a proseguire sulla strada intrapresa: «Spero che non ci fermeremo qua e che questo sia solo l’inizio, magari pensando di ospitare altri eventi, come le finali dei campionati nazionali giovanili». Presente, a dimostrazione dell’interesse che Follonica è riuscita a richiamare, anche il presidente della Figh (Federazione Italiana Gioco Handball) Francesco Purromuto: «La nazionale femminile torna a giocare in Toscana dopo 30 anni – spiega -, l’ultima volta si era giocato Italia-Svizzera a Borgo San Lorenzo. Follonica è una città che riesce a costruire qualcosa di positivo per il nostro sport. Come federazione siamo nati nel 1969, siamo giovani, ma al tempo stesso maturi per fare il salto di qualità».

L’ingresso alla gara del Palagolfo sarà gratuito, la nazionale italiana arriva al match con una rosa giovanissima, quindi per battere la Macedonia, squadra dalla buona tradizione internazionale, servirà l’impresa sportiva. Si giocherà sulla nuova superficie dell’impianto, la stessa che ha visto disputare le final four di Champions League.La direzione di gara è stata affidata alle russe Alpaidze e Berezkina. E’ prevista anche la diretta RaiSport. Per Follonica e la Maremma si tratta di un appuntamento sportivo da non perdere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.