Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passione Chef: Spaghetti alla fonduta di zucca, guanciale e pistacchio foto

Più informazioni su

a cura di Nicola Falco

Spaghetti alla fonduta di zucca, guanciale e pistacchio

Ingredienti (per due persone):
– Pasta, 180gr
– Guanciale, 100gr
– Zucca, 100gr
– Cipolla bianca
– Panna fresca tre cucchiai
– Grana padano grattugiato 100 gr
– Gruviera 100 gr
– Sale, Pepe, Olio

La ricetta

Per prima cosa mondate e lavate la zucca, fatela a cubetti, tagliate poi la cipolla molto finemente e aggiungetela in padella con olio extravergine e del peperoncino fresco, fate andare finche questa non diventerà trasparente, (se necessario aggiungete un po’ d’acqua per aiutarvi a stufare la cipolla. A soffritto ultimato aggiungete la zucca e fate cuocere fino a che questa non sia morbida, poi a fiamma spenta aggiungete la panna fresca, il gruviera ed il parmigiano, aggiustate di sale e frullate il tutto con un frullatore ad immersione, fino a creare una crema omogenea. Mentre fate cuocere gli spaghetti, fate scaldare un padellino e vi aggiungete il guanciale, stando particolarmente attenti a non bruciarlo lo farete cuocere fino a che non sarà croccante. Condite la pasta con la fonduta di zucca, aggiungete poi i pistacchi ed il guanciale.

Per chi vuole conoscere meglio la cucina di Nicola Falco ecco il LINK al suo blog.

Per leggere anche le altre ricette di Passion Chef: www.ilgiunco.net/tag/passione-chef

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.