Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La nuova rotatoria di Marina: si apre il cantiere. Sarà pronta prima dell’estate – FOTO

Più informazioni su

di Daniele Reali

MARINA DI GROSSETO – Sono iniziati questa mattina i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria di Marina di Grosseto.

Un intervento consistente e molto atteso sia dai residenti della frazione balneare che dai turisti che la scelgono per le loro vacanze.

La rotatoria, che andrà a sostituire l’attuale semaforo, avrà una “corona” interna di 32 metri di circonferenza e consentirà, oltre a garantire uno scorrimento più fluido del traffico, anche il transito di mezzi pesanti diretti verso il porto. Attualmente infatti nel caso di trasporti eccezionali di imbarcazioni il traffico veniva temporaneamente bloccato per far transitare proprio questo tipo di mezzi.

Ad annunciare l’apertura del cantiere sono stati il presidente della provincia Leonardo Marras, il sindaco Emilio Bonifazi e l’assessore provinciale Fernando Pianigiani durante il sopralluogo all’ingresso di Marina.

L’opera costerà 586 mila euro e dovrebbe essere completato prima dell’inizio della prossima estate, nel giugno del 2015.

«Si tratta di un intervento che per noi era una priorità – ha detto Marras – che ci eravamo dati prima della fine del mandato (che scade il prossimo 12 di ottobre, ndr). Togliere il semaforo a raso significa risolvere uno dei punti critici della viabilità provinciale».

La nuova rotatoria integrerà anche una pista ciclabile che sarà realizzata dal comune di Grosseto e che consentirà di completare i collegamenti sia verso marina che in direzione di Castiglione della Pescaia e di Principina a Mare.

«L’opera migliora l’accesso e l’uscita da Marina e potrà snellire i flussi di traffico della zona. Al termine di questo intervento poi il comune realizzerà la ciclabile che abbiamo già in programma che prevede un altro investimento di 500 mila euro».

La ditta grossetana Ies dei fratelli Massai si è aggiudicata la gara con un ribasso del 28,611 per cento su base d’asta per 586.450 euro, di cui 127.689,83 per oneri per sicurezza non soggetti a ribasso d’asta. Il progetto prevede l’adeguamento delle carreggiate per realizzare una rotatoria compatta, a 4 rami, tra il chilometro 34+950 e il 35+500 della strada provinciale 158 “Collacchie”, nel punto critico rappresentato dall’incrocio a raso, regolato da semaforo, con la provinciale 40 “Trappola” e la via Grossetana verso Marina di Grosseto. Il raggio interno sarà di 18,75 metri di cui 1,50 sormontabili. La corona avrà una larghezza di 7,50 metri con a margine la banchina bitumata di 1,50 metri, oltre all’arginello in terra di 0,75 metri. Sarà predisposta un’area per la futura pista ciclabile e verrà realizzata l’aiuola spartitraffico nel ramo di inserimento in direzione Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto con realizzazione di attraversamenti pedonali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.