Eurovinil: lavoratori pronti a scendere in piazza per la loro battaglia

Più informazioni su

GROSSETO – «Come “L’Altra Grosseto con Tsipras” siamo convinti che l’Eurovinil  rappresenti una ricchezza per l’intera nostra collettività e che debba essere  difesa da tutti. Siamo inoltre certi che, come già accaduto, le multinazionali possono essere  costrette a tornare sulle proprie decisioni, quindi non siamo disponibili ad accettare passivamente scelte che danneggiano ulteriormente un territorio già disastrato per quanto riguarda l’occupazione. Sulla questione Eurovinil non ci limiteremo a esprimere solo la nostra solidarietà, perché il compito della politica deve essere quello di tutelare l’occupazione e di dare un indirizzo allo sviluppo del territorio. Nella Provincia di Grosseto preoccupanti dati mostrano: un abnorme aumento  della disoccupazione, ripetuti e continui diminuzioni annuali del PIL e dei  consumi locali, che evidenziano un impoverimento complessivo del nostro territorio». Questo il commento del portavoce provinciale Maurizio Buzzani e del coordinatore del tavolo lavoro Gian Piero Ciambotti.

«L’Altra Grosseto con Tsipras ha costituito un “tavolo del lavoro” perché ritiene che la politica debba tornare ad occuparsi dei temi del lavoro e dello sviluppo economico e chiede sin da ora ai lavoratori dell’Eurovinil e alle
organizzazioni sindacali un incontro da effettuare presso la tenda che i lavoratori allestiranno in piazza Dante».

Più informazioni su

Commenti