Quantcast

Presidio in Prefettura di Scorta Civica e Agende Rosse a sostegno del procuratore Scarpinato

Più informazioni su

GROSSETO – Un presidio davanti alla Prefettura a sostegno del procuratore Roberto Scarpinato minacciato con una lettera anonima. A proporlo Scorta civica, Attac Grosseto e Movimento Agende rosse Emanuela Loi, che aderiscono così alle iniziative nazionali a sostegno del magistrato. L’appuntamento è per il giorno 7 ottobre dalle 16.30 alle 19.30, e l’invito è rivolto a tutti i cittadini

“Dopo l’escalation di minacce dello scorso anno, in particolare nei confronti di Antonino Di Matteo, il pm che sta indagando sulla trattativa Stato – mafia, e del procuratore aggiunto Teresa Principato, che dà la caccia al superlatitante Matteo Messina Denaro, la tensione attorno al palazzo di giustizia di Palermo continua ad aumentare – affermano gli organizzatori -.  Di fronte a tutto ciò esprimiamo la massima solidarietà nei confronti del dottor Scarpinato. Il nostro sostegno e quello di tutta la società civile nei confronti dei magistrati che stanno cercando di arrivare alla verità sul biennio stragista ‘92/’93 continuerà con maggiore determinazione. Alla parte sana delle nostre istituzioni,ai cittadini e a tutti coloro che vogliono la verità chiediamo la massima attenzione verso tutti coloro che, rischiando la propria incolumità, svolgono il loro dovere per liberare il nostro Paese da una mafia sempre più infiltrata nei gangli vitali della nostra società”.

 

Più informazioni su

Commenti