Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

2.200 euro per aiutare i bambini in ospedale. La soddisfazione di Abio

Più informazioni su

GROSSETO – 2.200 euro. È questa la cifra raccolta da Abio con l’ultima iniziativa legata alla giornata nazionale “per Amore, perABIO”. «La manifestazione – affermano dall’associazione per il bambino in ospedale -, giunta alla sua decima edizione, ha ottenuto un grande successo, molti i bambini che hanno giocato con i volontari, tanti i grossetani che si sono fermati ai gazebo per conoscere le attività dell’associazione e i suoi volontari e che, con generosità, hanno contribuito alla raccolta fondi con le offerte e ottenendo in cambio un cestino di buonissime pere».

Grazie al successo di questa iniziativa, le associazioni ABIO di tutta Italia potranno concretizzare gli obiettivi prefissati: realizzare corsi di formazione per introdurre nuovi volontari nei reparti e garantire così una presenza qualificata e costante, caratteristiche principali del volontariato ABIO.

«Come sempre la città di Grosseto ha risposto con grande attenzione e con molta generosità a questa iniziativa – afferma Cristina Cardarelli, presidente ABIO Grosseto -, permettendo ai nostri volontari di raccogliere circa 2200 euro. Siamo molto soddisfatti e contenti e vorremmo ringraziare sia i volontari che si sono alternati ai gazebo sia tutti coloro che hanno contribuito a questo successo. Ciò ci dimostra ancora una volta l’affetto e la riconoscenza di tutti nei confronti del nostro servizio. La Giornata Nazionale “perAmore, perABIO” è per noi un momento importantissimo: momento di aggregazione all’interno del gruppo dei volontari attivi, momento di unione con tutto il Movimento ABIO e le altre 63 sedi in Italia e momento di condivisione con i grossetani e tutte le persone che sostengono la nostra attività. Per questo” continua la presidente “il successo della manifestazione ha un significato profondo e ci dà sempre forza ed energie nuove per continuare il nostro servizio. Ora siamo davvero pronti ad affrontare un autunno impegnativo ed emozionante: saremo infatti impegnati in corsi di formazione permanente per i volontari, nell’organizzazione del corso di base per aspiranti volontari e soprattutto nella celebrazione del nostro decennale che si terrà fra poco più di un mese».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.