Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby, Serie C2: Il Futura Grosseto pronto al debutto in campionato

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – Inizia domani l’avventura del Futura Rugby Grosseto che nella prima giornata di serie C2 si reca sul campo della Polisportiva Le Sieci di Pontassive. Il girone composto da 9 squadre nasconde diverse incognite per i maremmani guidati da Riccardo Grazioli che cercheranno di fare ulteriore esperienza in un movimento, quello della palla ovale, decisamente in crescita a Grosseto. La società guidata dal presidente Andrea Benvenuti, infatti, sta gettando le basi per un settore giovanile di spessore che, con il mini rugby sta dando i suoi primi frutti. Il merito va anche al nuovo campo messo a disposizione per la società dal Comune di Grosseto. Il terreno di gioco di Batignano verrà bagnato dall’esordio del 19 ottobre, quando il Futura riceverà la visita del Gambassi Terme per la seconda giornata di campionato. «Abbiamo passato l’intera estate a risistemare la struttura – precisa Benvenuti -, avere un terreno di gioco è fondamentale per noi, ma anche per tutto il movimento. I più giovani si stanno avvicinando a questo sport che non avrebbe futuro senza una struttura adibita alla pratica, e anche verso la squadra senior c’è molta più attenzione». Sarà ancora una stagione targata Futura, anche se sul fronte sponsor è un momento difficile per tutti. «Ringraziamo Futura per il sostegno che ci fornisce già da anni – spiega il segratario Antonio Veltro -, speriamo sempre che prossimamente l’investimento diventi più cospicuo e magari di far crescere l’interesse di altri soggetti per questa disciplina».

Sull’organico, invece, si punta sull’esperienza maturata nelle stagioni passate e su qualche innesto di qualità: «Stiamo facendo maturare anche dei ragazzi under 18 a Siena – osserva il responsabile senior Andrea Bufardeci -, nella prossima stagione rientraranno alla base pronti a dare il loro contributo». Come detto si punta forte anche sulla base, con il numero delle iscrizioni dei più piccoli in netta crescita: «Siamo partiti con 5 bambini – osserva Stefano Iodice, animatore regionale minirugby -, adesso ne abbiamo 20. Per noi è importante costruire il vivaio dalle basi e nei prossimi anni l’obiettivo è di avere più squadre a livello giovanile». In più l’epserienza del rugby a Grosseto quest’anno si è allargata anche al femminile con 7 ragazze che si sono avvicinate alla disciplina. Davvero un ottimo viatico per una nuova alba del rugby in Maremma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.