Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto rende omaggio al comandante provinciale del Corpo Forestale

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – La città di Grosseto rende omaggio ad Alessandro Baglioni, il comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato. Impegnato nel territorio da 15 anni, Baglioni ha accolto con piena soddisfazione il riconoscimento: «Sono orgoglioso di questa attenzione da parte della città, raramente queste cose accadono quando si sta svolgendo un incarico, normalmente arrivano sempre dopo. Questa gratificazione è da condividere con tutto il Corpo forestale e con i colleghi delle altre forze con i quali collaboriamo quotidianamente sul territorio – spiega Baglioni -. E’ un piacere avere qua la mia famiglia in questa occasione, perché quando si svolgono determinate attività non è sempre facile conciliare gli impegni da dedicare ai propri cari. Con grande soddisfazione espongo un dato: quando ho ricevuto l’incarico di comandante la provincia di Grosseto aveva 187mila ettari di superficie boschiva, oggi, a distanza di 15 anni, ne ha 197mila. Un incremento pari all’estensione del Parco della Maremma».

Nel consegnare l’attestato al valore, il sindaco Emilio Bonifazi si è così espresso: «Alessandro Baglioni è impegnato da anni nel territorio, in momenti in cui Grosseto e la Maremma sono stati chiamati ad affrontare emergenze di diversa natura e dure prove. Gli uomini della Forestale hanno dimostrato grande spirito di collaborazione, prontezza e professionalità. Un valore aggiunto da attribuire a chi è riuscito a coordinare gli interventi con mezzi e personale specializzato». Alla cerimonia, oltre al Corpo Forestale, con la presenza del comandante regionale Giuseppe Vadalà, sono intervenuti il prefetto Anna Maria Manzone, il questore Michele Laratta, il comandante provinciale dei Carabinieri Gerardo Iorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.