Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Energia e solidarietà: Enegan dona fondi alla Farfalla

Più informazioni su

GROSSETO – Si è da poco concluso il Mondiale della Solidarietà organizzato da Enegan Luce e Gas che ha visto sfidarsi a colpi di contratti e nuove acquisizioni tutti gli agenti dell’azienda.

L’obiettivo della manifestazione è stato quello di creare un percorso virtuoso teso a un obiettivo importante, creare spirito di cooperazione e visione sociale. Una vera e propria competizione che ha infiammato gli animi delle squadre, impegnate da Febbraio ad Agosto in un’avvincente battaglia per la solidarietà. Le ventiquattro squadre, composte dai venditori di tutta Italia, si sono contese il primo premio in un’emozionante sfida fino all’ultimo contratto.

La squadra vincitrice del Mondiale, il Brasile,è stata premiata durante la Seconda Convention Nazionale che si è svolta il 4 e 5 Settembre scorso a Tirrenia. Gli undici giocatori: Stefano Guscelli, Paola Betti, Gianni Segato, Lucia Betti, Paolo Corsi, Moreno Funzione, Ileana Mayol, Paola Ardenghi, Roberto Serafini, Massimo Cozzi e Giancarlo Colantoni, allenati dal District Manager Giuseppe Losavio, hanno deciso di donare i 5000 euro del premio a “La Farfalla – associazione cure palliative – Loretta Borzi ONLUS”, un’associazione di Grosseto finalizzata all’assistenza domiciliare e al sostegno psicologico per i pazienti oncologici in fase avanzata e terminale. L’associazione è impegnata in prima linea nel sostegno dei malati e dei loro familiari, e offre svariati interventi gratuiti per migliorare la qualità della vita delle persone colpite da questa malattia.

Enegan, l’azienda toscana che fornisce luce e gas, si conferma ancora una volta protagonista nel mondo della solidarietà sostenendo concretamente iniziative a scopo benefico. Una vision sociale quella di Enegan che trova dimostrazione nei numerosi progetti di cui è promotrice: sostiene dal 2011 l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, l’Associazione Dynamo Camp Onlus, il primo camp che ospita gratuitamente bambini affetti da patologie gravi o croniche, e da poco collabora con Save The Children confermando il suo impegno nella difesa dei diritti dell’infanzia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.