Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Admo in prima fila nella lotta alla leucemia. Brandi: «Invito alla donazione» foto

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – La giornata nazionale di sensibilizzazione per la donazione del midollo osseo, fa tappa anche a Grosseto. Per la prima volta sotto la guida di Fausto Brandi, presidente provinciale Admo, l’evento si è tenuto anche nel capoluogo maremmano. «Sono emozionato com’è naturale che sia -precisa Brandi -, questa è una giornata molto importante nella lotta alla leucemia e nella sensibilizzazione alla donazione di midollo osseo. Donare, in questi casi, vuol dire salvare la vita del prossimo in tante circostanze. In questa giornata mi fa piacere vedere che le istituzioni hanno raccolto l’invito e sono vicine all’Admo, molto importante anche la presenza di associazioni che nel territorio fanno della donazione un principio di base. Con loro ci sentiamo di condividere un percorso comune. Fondamentale, infine, essere riusciti a coinvolgere i giovani. Il nostro obiettivo è formare e informare proprio quella fascia di età che va dai 18 ai 35 anni».

Non a caso l’evento è stato molto partecipato, anche dai più giovani, con i ragazzi della quinta superiore del Liceo Scientifico di Grosseto, presenti a palazzo Aldobrandeschi, dove si è svolta la prima parte della giornata indetta dall’Admo. Nel pomeriggio, a partire dalle 14, in piazza Duomo saranno presenti i gazebo dei volontari Admo, con i clown VIP per dare vita alla giornata “Hei tu! Hai midollo?”, edizione 2014. L’evento servirà a iscrivere nuovi donatori di midollo osseo che saranno assistiti da una unità di reclutamento mobile per gli aspiranti donatori, con operatori sanitari e personale specializzato della Asl9 di Grosseto. Un modo per far sentire ancora di più i cittadini vicini al mondo del volontariato e all’atto nobile della donazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.