Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ruba le grondaie di una casa ma si ferisce e lo rintracciano tramite il dna

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GAVORRANO – È stato il dna trovato in alcune tracce di sangue a portare alla denuncia per furto di un uomo di 27 che nel dicembre 2013 aveva rubato le grondaie del porticato di una casa di campagna nel territorio di Gavorrano. Dopo la denuncia i carabinieri di Gavorrano avevano effettuato un sopralluogo al podere spogliato delle grondaie, e avevano trovato le tracce di sangue che forse l’uomo aveva perso ferendosi mentre smontava le grondaie (a fianco rame, immagine di repertorio).

I militari avevano repertato il sangue che era stato inviato ai Ris. Il dna, che era già schedato, appartenendo ad un uomo con precedenti, ha condotto ad uno straniero, un rumeno, su cui si erano già addensati i sospetti degli inquirenti. L’uomo, che vive a Gavorrano, è stato denunciato per furto.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.