Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Juniores nazionali: il Gavorrano pronto a rialzare la testa

GAVORRANO – Il Gavorrano di mister Telesio, cerca il suo primo successo stagionale, nella seconda giornata del campionato nazionale Juniores, misurandosi nel confronto casalingo di sabato, alle ore 16,30, con lo Sporting Club Trestina al Malservisi Matteini,. I giovani della juniores, hanno velocemente metabolizzato la sconfitta subita in trasferta della scorsa settimana in casa dei senesi della Robur. Una partita decisa sopratutto dagli episodi, dopo che i maremmani erano andati addirittura in vantaggio. Una buona prova, che fa bene sperare mister Telesio per il nuovo appuntamento di questa settimana.

«Per certi versi siamo stati anche sfortunati – commenta il tecnico del Gavorrano, parlando della gara con la Robur  -. Con gli umbri della Trestina, dovremo giocare con la stessa intensità, anche se non sarà una gara facile. Il Trestina ha perso in casa con il Sansepolcro e come noi è ancora a zero punti in classifica, per cui dovremo fare molta attenzione a non commettere passi falsi. Siamo una squadra giovane che ha bisogno di lavorare e di calarsi nella realtà del campionato che sta giocando. Dobbiamo maturare non solo sotto il profilo del gioco, ma anche mentalmente. Escluse Siena, Foligno e Poggibonsi, che sono le formazioni più forti tecnicamente secondo me, con il resto del girone, ce la possiamo giocare alla pari. Intanto pensiamo a vincere questa gara». Dubbi per Cagneschi alle prese con un infortunio.

Questi i calciatori dell’U.S. Gavorrano convocati per la gara con lo Sporting Club Trestina, in programma allo stadio Malservisi Matteini sabato 27 settembre, alle ore 16.30, valida per il secondo turno del campionato Juniores Nazionale “Girone “F”: Musetti, Pagliuchi, Balestracci, Agnelli, Cerboni, Cervero, Fontanarosa, Gabotti, Godano, Labardino, Mallarini, Marrini, Montefusco, Belhjoui, Posa, Rossi, Trafeli, Zaccariello, Zaccaria, Cagneschi, Scozzafava.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.