Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È morto Don Armando. Per un periodo aveva lasciato il sacerdozio per sposarsi. Fu parroco ad Arcille

Più informazioni su

SCARLINO – È morto all’interno della casa di riposo di Scarlino, dove si era ritirato per trascorrere la vecchiaia don Armando Ferraro 83 anni, parroco, negli anni, ad Arcille e al Cottolengo. Don Armando era nato a Qualiano (Napoli) il 14 dicembre 1931 ed era stato ordinato sacerdote il 28 ottobre 1958.

Originariamente religioso dell’ordine dei Padri Trinitari, dal 1959 al 1968 era stato missionario in Madagascar. Alla fine degli anni ’60 fu accolto nella Diocesi di Grosseto dal Vescovo Primo Gasbarri. Per un breve periodo fu vice parroco della parrocchia di San Lorenzo nella Cattedrale, poi parroco ad Arcille.

Dopo aver lasciato, per un periodo, l’esercizio del ministero sacerdotale per sposarsi, rimasto vedovo era stato riaccolto nell’anno giubilare 2000, svolgendo il suo servizio soprattutto nella parrocchia del Cottolengo. Negli ultimi anni è stato assistito dalla figlia e più di recente, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute, era stato accolto nella casa di riposo di Scarlino, dove è deceduto.

Questo pomeriggio la salma sarà trasferita all’obitorio di Grosseto, dove sarà possibile recarsi per una preghiera ed una visita.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.