Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Doppiaggio: “Grani di pepe” per le voci maremmane dello Studio Enterprise

GROSSETO – Ancora un traguardo importante per due doppiatori maremmani emergenti. Dallo Studio Enterprise, scuola di teatro e doppiaggio diretta da Alessandro Serafini, al leggio professionale. E’ il percorso intrapreso da Enrico Spina e Leonardo Piccoli, allievi della scuola grossetana che, dopo il debutto nel così detto “brusio”, ovvero la partecipazione in piccole parti di doppiaggio, sono stati scelti per doppiare alcuni personaggi di puntata in “Grani di pepe”, la serie in onda sui canali Rai. A selezionare i due ragazzi è stata Stefanella Marrama, stimata doppiatrice (voce italiana di Joan Cusack, Molly Cheek e Mary Steenburgen), nonché direttrice di doppiaggio tra le più apprezzate nel panorama nazionale. Marrama, tra l’altro, è da tempo docente presso lo Studio Enterprise, a testimonianza del legame che la scuola grossetana ha instaurato con il mondo del professionismo e della qualità della formazione messa in campo a beneficio degli allievi.

Per Spina e Piccoli si tratta di un bel salto in avanti, una evoluzione compiuta in pochissimo tempo che lascia ben sperare tra il talento naturale e il meticoloso lavoro svolto presso lo Studio Enterprise. Spina vanta all’attivo, in pochi mesi, le chiamate di professionisti del calibro di La Monica e Pucci, mentre per Piccoli, dopo l’atteso debutto proprio sotto la guida di Pucci in “Necropolis – la città dei morti”, arriva una importante riconferma. Il doppiaggio su “Grani di pepe” è stato effettuato presso le sale dell’ETS di Roma. Stefanella Marrama si è detta molto soddisfatta del risultato ottenuto che premia ancora una volta l’impegno e la professionalità della realtà maremmana. A tal proposito le iscrizioni sono ancora aperte con gli ultimi posti disponibili per partecipare ai corsi di doppiaggio dello Studio Enterprise. Per info: 348-1529948 oppure 328-6623801.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.