Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una giornata per il Mediterraneo: appuntamento al Teatro degli Industri

Più informazioni su

GROSSETO – La giornata per il Mediterraneo del 26 settmebre fornisce l’opportunità per un doppio appuntamento al Teatro degli Industri. Alle 11.30 è prevista la lezione su Il Grande Blu di Franco Cardini che vuole cogliere la possibilità di una rilettura del Maditerraneo che ne valorizza gli elementi di unità e di continuità, ricercando quelle direttrici che tendono a riemergere nel corso della storia come un imprinting incancellabile. La rilettura storico cultura del Mediterraneo verrà affiancata dal saluto portato dal sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi e dall’introduzione dei lavori della giornata da parte del presidente della Banca della Maremma Francesco Carri.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 15.30, Gianni Bonini, delegato dell’Italia nel Governing Board del Ciheam e Cosimo Lacirignola, segretario generale del Ciheam presenteranno MediTerra 2014: il rapporto del Ciheam sulla logistica e il commercio agroalimentare del Mediterraneo. Dopo i saluti di Cristiano Maggipinto, ministro plenipotenziario cooperazione e sviluppo Italia, interverranno ospiti di caratura internazionale: Salvino Bussutil, presidente della fondazione di Malta, Nuno Canada, presidente istituto nazionale di agraria e veterinaria del Portogallo, Marie Helene Le Henaff, del ministero dell’agricoltura francese e Mohamed Sadiki, segretario generale del dipartimento dell’agricoltura del Marocco. All’incontro parteciperanno anche Luca Sani, presidente della commissione agricoltura della Camera dei deputati e Leonardo Marras, presidente della Provincia. Le conclusioni spetteranno a Paolo De Castro, europarlamentare e coordinatore della commissione agricoltura e sviluppo rurale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.