Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: Grosseto-Pistoiese, Silva non si fida «Voglio squadra rabbiosa»

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – Secondo derby toscano consecutivo con il Grosseto intenzionato ad allungare la serie positiva, magari pensando ad un successo dopo due 0-0 consecutivi. Allo Zecchini, nell’orario atipico delle 18, arriva la Pistoiese che è comunque formazione da non sottovalutare: «E’ una squadra strana – precisa Silva -, a volte difende basso per poi partire in contropiede, altre volte l’ho vista giocare attaccando molto alta. Di certo ha un tridente di attaccanti piuttosto pericoloso». In casa unionista sono tutti a disposizione con l’ultimo rientro di Burzigotti che ha scontato il turno di squalifica, quindi mister Silva avrà abbondanza di scelta: «Molti giocatori andranno in tribuna – afferma il tecnico – e questo non fa mai piacere». Per il resto l’allenatore dei biancorossi ha ben chiaro cosa vuole dalla sua squadra: «Mi aspetto più carica agonistica, più rabbia. Questa è la base, poi è chiaro che dobbiamo cercare di far gol, nelle ultime uscite abbiamo fatto troppa fatica per arrivare alla conclusione».

Il terzo impegno ravvicinato potrebbe portare al turnover, ma anche in questo caso Silva ha le idee chiare: «Per il momento va bene così, ci sono tanti ragazzi giovani da valutare, ma non mi pare questo il momento di apportare grandi variazioni». Dal punto di vista della formazione, quindi, il rientrante Burzigotti prenderà il posto di uno tra Elez e Mariotti. Confermato Morero al centro della difesa. Sulle corsie laterali rientro da titolare per Boron a sinistra, turno di riposo a destra per Albertini, in quella posizione giocherà Formiconi. Centrocampo con Finazzi in versione regista davanti alla difesa, Onescu e Massimo i probabili interni di contenimento. Attacco al momento intoccabile, fiducia ancora in Pichlmann e Torromino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.