Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A pari una mostra sull’arte africana e sulla sua simbologia

Più informazioni su

PARI – Si inaugurerà oggi, sabato 20 settembre 2014, alle ore 17.30 a Pari, presso la Galleria D’Arte di via Cappucci, la mostra intitolata “AFRICA, VICINA E LONTANA”. l’Associazione Culturale “Le Belle Arti” di Pari ha organizzato questa mostra sull’arte dell’Africa subsahariana occidentale che, oltre all’appoggio di alcune associazioni del territorio, ha il patrocinio del Comune di Civitella-Paganico. Si tratta di oggetti (statue, maschere, strumenti musicali, monili) raccolti da un privato, che ora abita nelle vicinanze di Pari, durante i suoi viaggi in Africa nei primi anni ’70.

L’inaugurazione sarà seguita, alle ore 18.15, da un breve intervento sulla simbologia dell’arte africana tenuto dall’antropologo Mariano Danza e, alle 19, dalla drammatizzazione di una fiaba africana da parte della Compagnia teatrale “I Sottosopra”.

Altre eventi nell’ambito della mostra sono in programma per domenica 21 settembre: alle ore 17.30 si terrà una conferenza-dibattito sulla situazione attuale nell’Africa subsahariana (condotta da Ornella Mabiala) e alle 18.30 una performance-lezione del percussionista Sodja Kossivi. La partecipazione a questi eventi è gratuita. La mostra resterà aperta dal 20 al 30 settembre nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica dalle 15 alle 22. L’ingresso è libero.

L’Associazione “Le Belle Arti” è nata a Pari nella primavera 2014. L’idea iniziale è di trasformare Pari, da paese in grave difficoltà anche demografica, in un “paese d’arte”, attraverso mostre, concerti ecc. Ma Pari non è solo un luogo fisico, è un luogo mentale: Pari paese d’arte come microcosmo di un mondo fatto di creatività. Per questo all’associazione partecipano già uomini e donne provenienti da tutto il mondo; artisti che vivono a Pari ed artisti che decidono di portare la loro creatività in questo posto.

Sono state già inaugurate due gallerie d’arte permanenti: quella di Ferdinando Lucchesi, pittore nato e residente a Pari, allestita in un vecchio frantoio, e “Il garage” di Otto Jahrreiss, regista berlinese che ha scelto di risiedere nel paesino toscano.

Tra le manifestazioni già svolte: serate di musica e poesia, la rassegna di musica classica “La musica colta al tempo di F. Tozzi” (con la consulenza artistica di Francesco Oliveto); la performance di musica, recitazione e pittura “E alla fine, il cielo” su un canovaccio di Piero Bronzi e Debora Corridori.

Per informazioni: 0564 908720

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.