Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È ufficiale, Arturo Cerulli candidato alla Provincia nelle liste del centrodestra

di Sabino Zuppa

MONTE ARGENTARIO – Il sindaco di Monte Argentario, Arturo Cerulli, sarà uno dei candidati della lista di centro destra per le prossime elezioni del consiglio provinciale in programma nel mese di Ottobre. Dopo le insistenti voci degli ultimi giorni che parlavano di una sua possibile “virata” a sinistra, il primo cittadino argentarino ha firmato questo pomeriggio la sua candidatura per una lista in cui saranno presenti sette consiglieri dei Comuni della Provincia di Grosseto e che non avrà invece il nome del capolista per la presidenza della Provincia che, visto il gioco delle maggioranze, toccherà senz’altro al centro sinistra. Quasi un bluff, una mossa a sorpresa, anche se il sindaco del promontorio non ha mai smentito la possibilità di appoggiare in maniera trasversale un eventuale candidato di un altro colore politico pur di non vedere la zona sud priva di un membro nel consiglio provinciale.

«Mi è stato proposto di entrare nella lista del centro destra ed ho accettato di buon grado – dice Cerulli – perché credo che sia importante che la zona sud abbia un suo rappresentante. Tutto questo nonostante sia sempre convinto che le Province debbano essere abolite e che sarebbe meglio rapportarsi all’interno di entità nuove come ad esempio un super Comune, che dovrebbe poi fare capo direttamente agli organismi superiori. Ma se il consiglio provinciale deve esistere spero che contenga un uomo del sud della Maremma. Certamente – conclude lui – le nostre chance sono poche, perché il meccanismo di voto favorisce la sinistra che ha la maggioranza in molti Comuni. Ma pometto di mettere tutto il mio impegno se i consiglieri di opposizione della zona sud vorranno darmi il loro appoggio».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.