Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambio del comandante per la Guardia costiera: Tullio Arcangeli succede ad una commossa Selene Mazzarese

di Sabino Zuppa

PORTO SANTO STEFANO – Un mix di entusiasmo e commozione hanno caratterizzato, questo pomeriggio a Porto Santo Stefano, la cerimonia del cambio di consegne per il comando dell’Ufficio circondariale marittimo della Guardia Costiera. Una celebrazione presenziata da tutte le autorità più importanti della provincia che ha visto la nomina del nuovo responsabile che sarà il tenente di vascello Tullio Arcangeli. Quest’ultimo, alla presenza del comandante di tutte le capitanerie della Toscana, contrammiraglio Arturo Faraone, ha ricevuto il comando di tutti gli uomini degli uffici marittimi della costa grossetana dal capitano di corvetta, Monica Selene Mazzarese, che andrà a rivestire incarichi ben più importanti a Roma.

 

Commovente il suo saluto ai presenti ed a tutti i suoi uomini che la hanno assistita per due anni in vicende tanto importanti quanto delicate quali l’emergenza alluvione nel novembre 2012 ad Albinia ed il naufragio della Costa Concordia, cui hanno fatto seguito tutte le operazioni che hanno condotto al refloating. La Mazzarese, nel suo excursus di commiato, davanti ai sindaci ed alle autorità di polizia, prefettura e procura, non è riuscita a trattenere le lacrime, lasciando trapelare un particolare attaccamento a questa zona che la ha vista protagonista per due anni. Arcangeli, dal canto suo, ha ringraziato e si è rivolto alle autoorità mettendo già da subito a disposizione tutta la sua competenza maturata nei precedenti anni di carriera, in modo da poter controllare ed assistere in maniera sicura e corretta tutte le attività connesse alla fruizione del mare e delle attività demaniali marittime.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.