Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terminati a santa Fiora i lavori di ristrutturazione per nido e scuola materna investimento da 40 mila euro

SANTA FIORA – Per i piccoli una scuola nuova, più bella, accogliente e colorata. Sono appena terminati i lavori di manutenzione straordinaria nell’edificio di via Roma, a Santa Fiora, che ospita il nido d’infanzia e la scuola materna.

E’ stato ristrutturato e impermeabilizzato il tetto. Gli ambienti della materna sono stati ritinteggiati, ogni stanza di un colore diverso, i servizi igienici sono stati tutti ristrutturati e messi a norma, secondo le prescrizioni della Asl. Sono stati sostituiti sanitari e lavandini, con nuovi sanitari adeguati all’ambiente ludico della scuola materna e con rubinetti colorati. All’esterno è stata effettuata la regimazione delle acque e sono stati risolti alcuni problemi di infiltrazione sulla parete della scala. Per far giocare i bambini all’aperto è stata acquistata una sabbiera che sarà posizionata nel giardino esterno. I lavori hanno richiesto un investimento complessivo di 40mila euro.

“Siamo soddisfatti per la qualità degli interventi ela velocità con cui sono stati realizzati. – commenta Emiliano Lazzeroni, vicesindaco del Comune di Santa Fiora, con delega alla viabilità, lavori pubblici e decoro urbano – Il bilancio comunale è stato approvato a luglio. Subito abbiamo provveduto a predisporre il progetto e siamo riusciti ad appaltare i lavori il 18 agosto. In un mese appena si sono conclusi tutti gli interventi, consentendoci di essere pronti per l’apertura del nuovo anno scolastico. Le opere sono state realizzate nella seconda metà del mese di agosto, in coincidenza con la chiusura dell’attività scolastica sia ai fini della sicurezza, sia per non creare problemi al regolare svolgimento dell’attività didattica.”

“Vogliamo il meglio per i nostri bambini – continua Emiliano Lazzeroni– Il nido e la scuola materna sono un servizio educativo e sociale di interesse pubblico, che garantisce sostegno alle famiglie nel processo educativo dei figli. Considerata la giovane età degli utenti, non basta garantire loro un ambiente sicuro e a norma, abbiamo cercato di renderlo anche più confortevole e accogliente con l’obiettivo di stimolare, attraverso forme e colori, il buon umore, la creatività e il pieno sviluppo delle potenzialità cognitive e comunicative.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.