Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volpe investita salvata da Lav e Lac: presto tornerà in libertà

MARINA DI GROSSETO – Una giovane femmina di volpe è stata investita da un’auto ieri nei pressi di Marina di Grosseto. I cittadini che si sono accorti dell’incidente hanno avvertito la LAC che è intervenuta con i propri mezzi per il recupero dell’animale. La LAC ha a sua volta consegnato immediatamente la volpe ai volontari LAV che si sono fatti carico di partire per il Crasm di Semproniano dove il direttore sanitario,Marco Aloisi, ha potuto prestare soccorso medico all’animale stabilizzandone le condizioni. L’intervento tempestivo di LAC e LAV ha di fatto salvato la vita della volpe che all’arrivo al Crasm mostrava già i segni del collasso. Oggi le sue condizioni sono in miglioramento e può essere considerata fuori pericolo. Non appena ristabilita e dopo tutte le cure del caso sarà liberata nuovamente in natura (sopra immagine di repertorio).

“Ricordiamo che la LAV e la LAC non ricevono alcun contributo pubblico per la propria attività di recupero animali selvatici in difficoltà – afferma Giacomo Bottinelli, responsabile LAV Grosseto – e che supportano gratuitamente la Provincia in questa sua competenza di legge. Nel 2013 sono stati 213 gli animali consegnati dalla sola LAV al Crasm di Semproniano, grazie anche al preziosissimo servizio di trasporto della Tiemme con i suoi pullman di linea. Nello svolgere al meglio la nostra attività ci auguriamo che l’opposta cultura della caccia e dell’uccisione di animali, comprese le volpi per le quali la Provincia stessa consente gli abbattimenti, sia presto superata da una diversa sensibilità; anche per questo domenica prossima, 21 settembre, la LAV Grosseto ha organizzato il corteo ‘Viva i lupi vivi!’ che partirà alle 18 da piazza Dante per chiedere indagini stringenti sugli autori delle atroci uccisioni ed esposizioni di lupi e canidi che hanno caratterizzato la Maremma nell’ultimo anno e mezzo”.

Il numero per le segnalazioni di animali selvatici in difficoltà alla LAV è il 328-5639980.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.