Strada Chiocciolaia: la vicenda approda in Parlamento

GROSSETO – L’annosa vicenda della strada Chiocciolaia approda in Parlamento in virtù dell’interrogazione a risposta scritta formulata dal capogruppo alla Camera dei Deputati di Fdi-An Fabio Rampelli che chiede spiegazioni al Ministro dell’economia e delle finanze. nel testo dell’interrogazione si legge che “la strada Chiocciolaia, è un’arteria di congiunzione tra due strade provinciali che necessita da molti anni di lavori urgenti di messa in sicurezza e manutenzione. Ogni anno, anche a causa dei flussi turistici, la strada è interessata da un notevole traffico di autoveicoli e automezzi, con le cattive condizioni del manto stradale che hanno determinato numerosi incidenti stradali. La mancanza di interventi di manutenzione sta causando un notevole danno alle attività economiche e agricole presenti nella zona, tanto che nei mesi scorsi Coldiretti ha lamentato l’inattività del Comune di Grosseto, oltre a notevoli disagi degli utenti che la percorrono. Uno degli elementi che rallentano l’adozione delle misure necessarie per la messa in sicurezza della strada è la confusione sulle responsabilità istituzionali e sulla competenza d’intervento che il Comune attribuisce all’Agenzia del demanio, con quest’ultima che viceversa attribuisce invece l’incarico allo stesso Comune di Grosseto”.

Per questo motivo, nell’interrogazione si chiede: “se la competenza sulla strada Chiocciolaia sia a capo dell’Agenzia del demanio e, se nel caso, quali interventi si intendano realizzare per restituire a detta strada quanto prima una corretta e sicura viabilità”.

Commenti