Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palestre più sicure: all’Argentario attivi due nuovi defibrillatori

di Sabino Zuppa

MONTE ARGENTARIO – Due defibrillatori nuovi di zecca per le due palestre del Comune di Monte Argentario che ancora mancavano all’appello delle regolarizzazione con la nuova normativa sulla sicurezza dei luoghi dove si svolge attività sportiva. Due meccanismi semiautomatici, corredati di batterie e di elettrodi pediatrici a coppia che costeranno al Comune di Monte Argentario 1468 più iva e che entreranno in funzione presso la palestra dell’istituto nautico di Porto Santo Stefano e presso il salone della ex-Omni, un auditorium dove si svolgono corsi di danza.

Erano questi il luoghi in cui ancora mancavano perché nelle altre palestre erano già presenti: «I defibrillatori erano già operativi nelle palestre delle scuole medie di Porto Ercole e Porto Santo Stefano, oltre che nella struttura del Pispino e dell’Appetito – spiega l’assessore allo sport Fabrizio Arienti – e per quelle mancanti abbiamo provveduto ad un nuovo acquisto. Per la piscina e per l’Argentario calcio hanno provveduto delle donazioni esterne così che tutto il quadro dell’attività sportiva di Monte Argentario dovrebbe essere messo a norma riguardo alla sicurezza. Tra l’altro sono molto contento dell’aiuto che ci ha dato l’Asl 9, grazie alla quale abbiamo potuto organizzare un corso a cui hanno partecipato tutti i rappresentanti delle associazioni sportive del promontorio in modo tale da essere pronti all’uso dei defibrillatori in casi di emergenza. Per eventuali associazioni sportive ancora non in regola – conclude Arienti – la nostra amministrazione provvederà ad aiuti in modo tale che tutta l’attività sportiva dei cittadini argentarini venga svolta nella maniera più sicura possibile».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.