Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dai marciapiedi alle strade, al via, a Grosseto, la manutenzione straordinaria

Più informazioni su

GROSSETO – Una serie di interventi di manutenzione straordinaria sono stati approvati ieri in occasione della riunione di giunta. Ad essere interessati saranno diversi marciapiedi della città con lavori che partiranno e probabilmente si concluderanno tutti entro la fine dell’anno, per un investimento complessivo di circa 150mila euro.

“Si tratta di opere manutentive necessarie – ha commentato il Sindaco Bonifazi – che si inseriscono in una serie di interventi realizzati, partiti o in consegna in varie aree della città. Interveniamo su zone sensibili che i cittadini conoscono molto bene, a partire da via Paul Harris, dove le piogge più intense non riescono ad essere smaltite regolarmente dal sistema fognario a causa di un dislivello. Purtroppo – ha proseguito Bonifazi – non è facile arrivare dappertutto in una città sempre più grande, con sempre meno soldi e la metà del personale di 15 anni fa. Penso ad esempio – ha concluso – all’imponente lavoro di riqualificazione dell’area intorno alla stazione dove resistono fenomeni di degrado ma dove stiamo portando rapidamente avanti lavori per oltre 3 milioni di euro che cambieranno il volto del quadrante ma anche dove sta per partire un piano straordinario di pulizia di tante vie circostanti, come via Trieste e via Merano, ma anche in altre zone cittadine”.

“Un’altra serie di lavori sulle strade che ne seguono e ne precedono molti altri – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Monaci – anche solo pensando a quelli terminati sulla pista ciclabile per Marina (180mila euro) o in corso su via Giulio Cesare (250mila euro), via David Lazzaretti (66mila euro), la rotatoria di via del Tiro a Segno (450mila euro) o a breve con la partenza delle opere di urbanizzazione a Squartapaglia (900mila euro) o sulla riqualificazione di varie strade di Principina (130mila euro). Stiamo decisamente lavorando – ha concluso l’assessore – e si vede”.

Entrando nel dettaglio dei progetti esecutivi approvati ieri dalla Giunta, si comincia con un intervento di abbattimento di barriere architettoniche su alcuni marciapiedi in viale Bulgaria, piazza Cavalieri, viale Telamonio e viale Europa per quasi 130 mila euro di investimento. Obiettivo quello della rimozione di ostacoli derivanti da radici di pino che danneggiano la pavimentazione e l’introduzione di rampe per disabili in prossimità di attraversamenti pedonali e incroci.

Inoltre la Giunta ha approvato un altro lavoro particolarmente atteso e relativo alla realizzazione di un muro di contenimento in via Paul Harris, angolo via Segni (in pratica tra la rotatoria e il marciapiede di via Tortora), con l’obiettivo di proteggere le abitazioni dell’area da alcuni allagamenti che si sono verificati nel recente passato a causa dell’acqua piovana proveniente da via Segni in tale quantità da non poter essere smaltita attraverso le caditoie. La spesa prevista per l’intervento è di 21mila euro. “E proprio su via Segni – ha voluto chiarire l’assessore Monaci – verrà a breve realizzata anche una griglia di raccolta capace di intercettare il flusso di acque piovane a monte, coerentemente con un piano di pulizie di centinaia tra tombini e caditoie che sta interessando varie zone della città”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.