Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Podismo: Vagaggini è un gigante di resistenza. I geometri orgogliosi di lui

Più informazioni su

GROSSETO – Il geometra Paolo Vagaggini, ha partecipato a una gara unica nel suo genere, ovvero la Tor Des Geants, Endurance Trail dellaValle d’Aosta, di 330 Km che si è svolta dal 7 al 14 settembre ed è riuscito a concluderla in 148 ore 37 minuti e 34 secondi classificandosi al 422 esimo posto davanti ad altri 22 partecipanti e al 182 esimo posto nella classifica dei veterani maschili. In questa gara non è tanto importante la posizione di arrivo quanto arrivare in massimo 150 ore; i partenti, domenica 7 settembre, erano 773 e sono arrivati, sabato 14 settembre, in 444, questo fa capire bene le difficoltà della gara e allo stesso tempo la forza di tutti coloro che sono arrivati in fondo. Il Tor non è una gara ma è un lungo viaggio tra montagne di una bellezza unica, è un’affascinante sfida alla propria volontà e resistenza.

Campioni internazionali ed esperti trailer non sono riusciti a completare il percorso, mentre Vagaggini con una gestione impressionante per regolarità, lucidità e volontà, è riuscito in questa grande impresa. In molti lo hanno seguito e con lui si sono appassionati all’impresa. I geometri ringraziano Paolo per l’impresa, per le emozioni che ha trasmesso ma soprattutto per far parte di questa grande famiglia; il carattere e la caparbietà oggi più di sempre sono fondamentali nel lavoro come nello sport come nella vita di tutti i giorni. A nome di tutti i geometri, all’arrivo Paolo è stato salutato, tra gli altri, dal Presidente dei Geometri di Aosta, Remy Vauterim. I geometri di Grosseto hanno il loro gigante e ne sono fieri. «Paolo è un grande geometra – dice il presidente del collegio grossetano Paola Borracelli – e non solo per le iniziative sportive. Un ringraziamento particolare al sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, all’assessore Patrizia Siveri della Provincia e agli organi di stampa che hanno seguito con noi l’impresa di questo grande collega, con l’augurio che con l’unione delle forze di tutti si possa presto organizzare un evento simile tra le bellezze del nostro territorio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.