Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il sindaco di Orbetello in visita all’asilo di Albinia: «La scuola è fondamentale» foto

Più informazioni su

ALBINIA – Questa mattina, il sindaco Monica Paffetti, il vicesindaco Marcello Stoppa e gli assessori Mario Chiavetta e Walter Martellini sono stati ricevuti dalla dirigente scolastica Roberta Capitini per augurare un buon inizio di anno scolastico ai bambini e alle bambine della scuola materna ed elementare di Albinia. «Durante la stagione estiva sono iniziati i lavori di ripristino della scuola materna – ricorda l’amministrazione -, lavori che prevedono una ristrutturazione totale della scuola, anche e soprattutto a livello strutturale, iniziando dal tetto, passando dall’impiantistica, i bagni e tutti gli infissi; anche il pavimento subirà importanti interventi venendo sostituito con materiali più consoni alla presenza di bambini. L’impianto di riscaldamento, che nel gennaio 2012 si era rivelato insufficiente e inadeguato costringendo l’amministrazione a emettere un’ordinanza di chiusura della scuola non potendo garantire le temperature consone ai bambini, verrà rifatto completamente, insieme appunto agli infissi, proprio per evitare problemi simili».

«Dati i tempi necessari per effettuare questi lavori, l’amministrazione aveva concordato con genitori e docenti, la ristrutturazione e l’adeguamento dei locali del museo della cultura contadina fino al momento del termine dei lavori succitati – prosegue l’amministrazione -. Pertanto i bambini della scuola materna questa mattina hanno iniziato l’anno scolastico nella struttura provvisoria, struttura all’interno della quale è stata messa a norma anche la parte esterna per garantire ai bambini la possibilità di poter svolgere attività all’aperto. Non appena i lavori alla materna saranno finiti i bambini e le bambine torneranno nella loro sede naturale e i lavori effettuati al museo resteranno per accogliere i bambini delle elementari, facendo così fronte almeno una parte delle problematiche legate alle scuole nel post alluvione, soprattutto per quanto riguarda i problemi legati agli spazi e alle scale, come del resto concordato con i genitori durante gli incontri con l’amministrazione».

«Il sindaco ha augurato a ogni singola classe un buon inizio di questo anno scolastico, augurio esteso anche a tutto il personale docente e al personale ATA affinché quest’anno possa scorrere serenamente – si legge nella nora del Comune -. Sindaco, dirigente e insegnanti hanno avuto anche un colloquio in merito alle questioni legate ai bambini con disabilità e alla questione dell’integrazione tra diverse culture in un momento nel quale, a causa della spending review, mancano non solo gli insegnati di sostegno, ma anche una figura che possa fungere da mediatore culturale. Il discorso legato alla scuola è fondamentale per questa amministrazione, sia dal punto di vista educativo che dal punto di vista dell’edilizia scolastica e pertanto stiamo continuando a lavorare per conoscere e cercare di trovare quelle risposte, compatibilmente alla risorse a disposizione, che i nostri ragazzi meritano».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.