Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo giorno di scuola, domani parte il nuovo anno. Gli auguri del sindaco Paffetti agli studenti su IlGiunco.net

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – «I miei più cari auguri per un buon inizio di anno scolastico a tutti gli alunni ed a tutti gli insegnanti delle scuole del territorio comunale di Orbetello». Arrivano puntuali tramite ilGiunco.net, alla vigilia del primo giorno di scuola per centinaia di alunni orbetellani, gli auguri del sindaco Monica Paffetti che, nel farlo, non dimentica tutti i problemi cui il mondo dell’istruzione locale ha dovuto far fronte negli ultimi tempi: «Un cenno importante, quello che vorrei dare a tutti coloro saranno interessati da questo primo giorno di scuola affinché sappiano che l’amministrazione continuerà a stare dalla loro parte – dice la primo cittadino – consapevole delle difficoltà che riguardano il corpo docente, alle prese con nuove riforme e precariato, ed i problemi legati all’edilizia scolastica sulla cui soluzione noi stiamo puntando sin dall’inizio del nostro mandato. Questioni che devono fare i conti con la mancanza di fondi, con i patti di stabilità e con la burocrazia, ma che soprattutto provengono da venti anni di assoluto disinteresse dei problemi degli edifici scolastici del Comune di Orbetello. Oltre a questo, il Comune ha cercato di interessarsi anche dei progetti istruttivi e dei corsi, mettendo soldi a disposizione nonostante i tagli e riuscendo a far partire per le scuole medie anche l’indirizzo musicale, un nuovo corso reso possibile anche dal lavoro dell’ex assessore provinciale Cinzia Tacconi e dai dirigenti scolastici».

In particolare Monica Paffetti non nasconde tutti problemi edilizi da risolvere ma prova a mettere in evidenza tutto quello che l’amministrazione lagunare sta cercando a fare: «Abbiamo cercato di imbiancare ed igienizzare tutte le aule ed ottemperare a tutte le richieste dell’Asl – spiega lei – a Fonteblanda, dove i problemi ci sono specialmente all’esterno, abbiamo pensato alla sicurezza e metteremo soldi e progetti nell’immediato per risistemarle. Ad Orbetello scalo punteremo sulla riqualificazione esterna del giardino mentre per la scuola di Neghelli attendiamo la possibilità, dal governo Renzi, di sforare il patto di stabilità del 2015 per mettere fondi sul suo restauro. Quanto ad Albinia abbiamo sistemato ed igienizzato i locali del museo di arte contadina dove adesso andranno i bambini della materna. E quando in autunno i lavori delle sede storica di quest’ultima saranno terminati, sposteremo alcune classi delle elementari in questi nuovi locali del museo in modo da evitare la scala a molti alunni che attualmente la percorrono nel vecchio edificio elementare, fornendo anche uno spazio disponibile all’aria aperta. Insomma tanti problemi ma anche tanto impegno da parte nostra – conclude il sindaco di Orbetello – con la nostra assicurazione che il mondo della scuola lagunare non sarà mai lasciato solo come è stato fatto nei vent’anni precedenti di mandati amministrativi».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.