Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tra riflessione e divertimento torna a Barbanella la festa di Santa Lucia: tra gli ospiti Povia foto

di Barbara Farnetani

GROSSETO – La festa di tutti: è questo lo slogan che accompagnerà l’edizione numero 47 della Festa di Santa Lucia, l’ormai consolidato appuntamento che ogni anno trasforma Barbanella in un luogo di riflessione, divertimento, musica buon cibo ma soprattutto aggregazione. La festa di tutti perché sempre più spesso, anche grazie al coinvoilgimento tra parrocchie, questa sta diventando una festa che va oltre i confini di Barbanella e che coinvolge l’intera città. «Spero – ha detto Padre Lamberto – che l’idea si allarghi alle altre parrocchie e diventi una festa sempre più cittadina».

E “la festa ci unisce” era proprio una delle cose che amava dire Padre Vittore Lino Parri, ideatore dell’evento e a cui è dedicato proprio il piccolo parco adiacente alla parrocchia e in cui sono allestiti i tendoni e gli stand. Lo ha ricordato Massimiliano Tulipano, che ha annunciato, tra gli eventi che si svolgeranno tra il 18 e il 28 settembre, anche la presentazione del libro della nipote di padre Vittore.

«Ho conosciuto padre Vittore – ricorda il vescovo della Diocesi di Grosseto Rodolfo Cetoloni – e ricordo la sua vitalità. Mi fa piacere che ci sia questa continuità, in crescita, nata sotto il campanile. Questo essere in linea con l’ispirazione originale con la presenza francescana. È la vita francescana tradotta da laici».

«Questa festa – gli fa eco il sindaco Emilio Bonifazi – ci dà la possibilità da anni di avere un momento di confronto con la realtà civile sociale del territorio. Negli anni è diventata di fatto la festa non solo della parrocchia. Ci sono tanti giovani che partecipano alla festa, momenti così debbano essere alimentati e incrementati. So che è un sacrificio e una spesa fare queste iniziative per questo noi diamo il nostro contributo. Non è un caso che la festa si sviluppi qui perché questo è il quartiere cittadino che mantiene l’identità più forte». Questo è stato un quartiere di immigrati, e anche per questo la giornata del 22 è dedicata all’immigrazione, con la Caritas sarà organizzato un torneo di calcetto con un gruppo di migranti ospiti a Grosseto, poi la cena e l’incontro “Lampedusa è qui” per raccontare questi mesi di accoglienza.

Un altro momento importante sarà l’accoglienza del saio di Padre Pio che viene da Borgo San Lorenzo, dove era frate un grande amico di Padre Pio, Padre Massimo, che creò la prima casa di riposo una struttura sociale che esiste ancora. Il saio rimarrà esposto sino al 28 settembre. Poi ci sarà il nipote di Papa Giovanni XXIII che ha dedicato un libro al prozio e lo presenterà alla festa, martedì 23 il vaticanista Luigi Accattoli presenterà il suo libro su Papa Francesco, venerdì 26 un incontro particolarmente toccante con Claudia Francardi e Irene Sisis, rispettivamente la moglie del carabiniere ucciso il lunedì di pasqua del 2011 e la madre del giovane che lo uccise, dopo un rave party. Le due donne dopo un lungo percorso di riconciliazione, hanno creato l’associazione “AmiCainoAbele”.

Per quanto riguarda gli spettacoli, racconta Giovanni Privato, sono perlopiù a chilometro zero. C’è il follonichese Sergio Sgrilli, la gavorranese Apocrifa Orchestra, il baby festival canoro che ha raggiunto la trentesima edizione, la musica tradizionale meridionale, e sabato 27 il concerto di Povia, che annovera, nella sua band, un gruppo di giovani musicisti maremmani.

Programma:

Giovedi 18 Settembre
Ore 21.00 – Chiesa: Processione in onore di S. Lucia

Venerdì 19 Settembre
Apertura degli stand espositivi, bar, ristorante, Game Zone
Ore 21.00 – Palco della Festa: Orchestra Olivelli

Sabato 20 Settembre
Ore 17.30 – Tenda dell’Incontro: “Papa Giovanni il santo”, con Marco Roncalli, saggista e nipote del Papa buono
Ore 18.00 – Game Zone: spettacolo di Mago Magone… in arte frate Adriano
Ore 19.00 – Game Zone: premiazioni del I° Torneo di tennis “S.Lucia Admo” per bambini
Ore 19.00 – Chiosco delle Bibite: aperitivo e musica dal vivo con Salvo Falcone
Ore 21.30 – Palco della Festa: Sergio Sgrilli in “Rexital”

Domenica 21 Settembre
Ore 10.00 – Tenda dell’Incontro: Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da P. Stefano Baldini Orlandini, Ministro Provinciale dei Frati Minori Cappuccini della Toscana. Nel corso della liturgia eucaristica benedizione dei bambini e delle gestanti con l’Olio di San Felice.
Ore 17.00 – Palco della Festa: V° “S. Lucia Dance Fest”
Ore 21.00 – Palco della Festa: V° “S. Lucia Dance Fest”

Lunedì 22 Settembre – GIORNATA DELLA CONVIVIALITA’ DELLE DIFFERENZE
Ore 15.30 – Campetti di Calcio Fondazione Il Sole e via Mercurio: quadrangolare tra le squadre dei migranti, gli operatori delle strutture di accoglienza e i volontari
Ore 21.00 – Tenda dell’Incontro: “Lampedusa è Qui”, serata di racconti e testimonianze
Ore 21.00 – Palco della Festa: Lello & Ivana Music

Martedì 23 Settembre – GIORNATA DEI MALATI E DEGLI ANZIANI
Ore 16.00 – Chiesa: accoglienza solenne del saio appartenuto a S. Pio da Pietrelcina conservato nel convento dei Cappuccini di Borgo San Lorenzo. A seguire: messa per i malati e gli anziani del quartiere
Ore 21.00 – Tenda dell’Incontro: “Francesco e la riforma della Chiesa in uscita”, con Luigi Accattoli, vaticanista del Corriere della Sera e conferenziere

Mercoledì 24 Settembre – GIORNATA FRANCESCANA
Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro: presentazione del libro “Mio zio padre Vittore da Cesa”, con l’autrice Laura Parri, p. Samuele Duranti e alcuni ex gifrini
Ore 21.00 – Palco della Festa: musical “Forza Venite Gente!” coi giovani della parrocchia della S. Famiglia

Giovedì 25 Settembre
Ore 21.00 – Palco della Festa: “Apocrifa orchestra”, tributo a Fabrizio De Andrè

Venerdì 26 Settembre
Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro: incontro-testimonianza di Claudia Francardi e Irene Sisi,  Associazione “AmiCainoAbele”
Ore 21.00 – Palco della Festa: musica coi “Napoli Power”. Apre il concerto la scuola di canto “The voice of Soul and Dance”.

Sabato 27 settembre
Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro: “Fermate il mondo, vogliamo guidare noi-Negli acquisti gioca pulito, c’è più gusto: le proposte della Bottequa (commercio equosolidale e dintorni)”, con Alessandro Giannini
Ore 21.00 – Palco della Festa: Povia in concerto – Siamo Italiani Tour 2014

Domenica 28 settembre
Ore 11.30 – Chiesa: Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da mons. Rodolfo Cetoloni, Vescovo di Grosseto. Anima la corale parrocchiale S. Lucia
Ore 16.00 – Palco della Festa: 30° Festival Canoro Baby
Ore 21.00 – Palco della Festa: musica con la scuola “Performance”

Per informazioni cliccare QUI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.