Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Monte Argentario mette all’asta beni per mezzo milione di euro

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

MONTE ARGENTARIO – Il Comune di Monte Argentario mette all’asta due interessanti beni immobili di sua proprietà che potrebbero fruttare fino a mezzo milione di euro di incassi. Valori immobiliari compresi nell’ambito del piano pluriennale delle alienazioni e valorizzazioni mobiliari inserito a corredo del bilancio di previsione del 2014 e recentemente approvato in consiglio comunale dalla maggioranza del sindaco Arturo Cerulli. Si tratta di un edificio a Porto Santo Stefano e di un terreno a Porto Ercole con i cui proventi l’amministrazione proverà a far quadrare i conti approvati pochi giorni fa. Due proprietà di cui, negli ultimi tempi non sono stati fatti utilizzi istituzionali e che per questo sono disponibili per tale fine.

Il primo è un’unità immobiliare (abitazioni di tipo civile) in Porto Santo Stefano, Corso Umberto n. 51 con una rendita € 547,44 e composta da un ampio corridoio dal quale si accede a tutti i vani dell’appartamento: zona cottura, ripostiglio, bagno, camera e soggiorno vista mare. Completano l’unità immobiliare 2 terrazzi di cui uno ricade su Corso Umberto l’altro su Lungomare dei Navigatori. Il tutto per un valore stimato 283.000 mila euro con offerte da presentare al rialzo.

Il secondo è un’area sita in Porto Ercole via Capalbio (in aderenza alla zona PEEP) di una superficie totale di circa mq 1.220, ( attuale qualità seminativo) che in base al Ru ricade in ambito Tessuti urbani di formazione recente a prevalente carattere residenziale dove le recinzioni dei lotti possono essere realizzate con muretto in pietra a faccia vita o con finitura a intonaco civile, eventualmente sormontato da ringhiera metallica, ovvero con siepi addossate a reti a maglia sciolta. In questo caso il suo valore di partenza stimato è di 219 mila euro. Per entrambi i beni verrà a breve pubblicato un bando per la vendita, ma dopo aver espletato le varie operazioni di legge, compresa la comunicazione delle nuove intenzioni del Comune argentarino a quei soggetti che avevano già fatto richiesta di acquisto in passato.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.