Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiesolana, l’opposizione accusa la giunta: «Basta con le bugie e le prese in giro»

GAVORRANO – Dopo due interrogazioni a distanza di un anno, il Centrosinistra Gavorrano Bene torna a chiedere che si trovi al più presto una soluzione della vicenda legata alla lottizzazione del Poderaccio a Bagno di Gavorrano, conosciuta da tutti come “Fiesolana”.

L’opposizione torna a parlare infatti delle promesse elettorali fatte dall’attuale maggioranzae su quella che doveva essere una rapida soluzione al problema delle utenze delle abitazioni della Fiesolana.

«Da allora (dalle elezioni del 2013, ndr) – scrivono dalla minoranza – di settimane ne sono passate 60 (sessanta) ma come ci aspettavamo nulla è cambiato. Così come non è stato ancora risolto il problema degli allacci all’acquedotto, nonostante l’accordo già attivato dalla precedente amministrazione».
«Pare quindi oggettivo come la giunta Iacomelli sia del tutto inerme e inoperosa nei confronti di questa vicenda, noncurante del disagio che decine di famiglie del nostro Comune vivono ormai da tempo. Ci domandiamo se anche questa volta le cause di tale paralisi vadano cercate nel commissariamento o se magari nell’incapacità e nella inadeguatezza di questa amministrazione: dopo così tante settimane, in cui di interruttori se ne potevano attivare a iosa, propendiamo per la seconda ipotesi».
La questione della Fiesolna era stata affrontata anche in una recente seduta del consiglio comunale. In quell’occasione, ricordano dal Centrosinistra Bene Comune «ci siamo sentiti rispondere dal Vicesindaco Querci che “il ricavato dalla procedura di liquidazione della ditta Pozzi sarebbe stato destinato ad interventi nella lottizzazione”».
«Partendo dalla convinzione – spiegano ancora – che dalla ditta che ha svolto quei lavori il Comune di Gavorrano non riceverà mai un euro, rimane comunque impossibile per legge destinare soldi pubblici in una lottizzazione privata. Si sta pertanto vendendo fumo ai cittadini che, dopo le promesse elettorali, sono costretti a subire ulteriori bugie e ulteriori impegni che non potranno essere rispettati».
«Quindi chiediamo innanzitutto che la maggioranza si attivi veramente e seriamente per risolvere i problemi dello scandalo a cielo aperto che è la “Fiesolana” (magari essere più presenti in Comune e avere maggior senso di responsabilità aiuterebbero sicuramente); e in secondo luogo chiediamo che si porti più rispetto ai cittadini che stanno vivendo questo dramma, smettendo di raccontare loro bugie, smettendo di fare loro promesse sapendo bene di non poterle mantenere, smettendo con i giri di parole e le prese in giro».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.