Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autobus troppo grande, Mencuccini «Ci sono più studenti. Servizio fin dal primo giorno»

Più informazioni su

SCARLINO – «Lunedì 15 settembre inizierà il nuovo anno scolastico e il servizio di trasporto scolastico, a Scarlino, sarà attivo fin dal primo giorno di scuola, senza nessuna modifica rispetto all’anno precedente. L’unica differenza è nel tipo di autobus utilizzato: un pullman da 54 posti per permettere il trasporto di 50 alunni delle scuole media da Scarlino Scalo a Scarlino paese e viceversa». Afferma l’assessore alla pubblica istruzione Francesca Mencuccini. «Per far fronte a tali numeri, alla gara per l’affidamento del sevizio, scaduta il 4 settembre, l’unica azienda che ha partecipato alla gara pubblica (che fortunatamente non è andata deserta come lo scorso anno), cioè la Tiemme in collaborazione con la cooperativa Bybus, ha presentato la proposta che prevede l’uso dell’automezzo più grande, non avendo disponibilità di altri mezzi ed autisti (nonostante la richiesta da parte dell’amministrazione comunale). A causa delle dimensioni del mezzo e delle difficoltà di accesso e manovra, il luogo di fermata, sia di arrivo che di partenza, è stato quindi individuato davanti al ristorante Scabris».

«Si tratta di un autobus da 54 posti, esclusivamente dedicato agli alunni della scuola media. Trattandosi di un servizio scuolabus, l’autista sarà particolarmente attento ai bisogni e alle diverse circostanze meteorologiche, nel rispetto della sicurezza dei ragazzi (in caso di pioggia intensa, per esempio, ci sarà la possibilità di permanere più a lungo sul mezzo). La Polizia Municipale, inoltre, presidierà il percorso dei ragazzi a piedi, sia in entrata che in uscita da scuola, per il periodo sufficiente ad abituarli al percorso. Purtroppo i tempi tecnici e burocratici di affidamento del servizio e di svolgimento della gara – dice l’assessore – non ci hanno consentito di fare un passaggio preventivo con i genitori per spiegare le piccole modifiche di fruizione, anche perché il nostro scopo primario è stato quello di dare il servizio già dal primo giorno di scuola, senza ritardi. Naturalmente siamo disponibili a proposte, fermo restando l’affidamento già effettuato, per soddisfare al meglio le esigenze delle famiglie, soluzioni che verranno condivise con i genitori, cosa che in questo momento non ci è stato possibile proprio per i tempi stretti dovuti all’iter della gara».

«Voglio comunque tranquillizzare i genitori – continua l’assessore – circa le preoccupazione per la fermata e la discesa dei bambini in luogo più distante dalla scuola rispetto agli anni passati: il Comune ha svolto, in collaborazione con gli autisti, le opportune verifiche sulla sicurezza delle fermata e dei percorsi dei bambini, e la fermata è autorizzata e con pensilina (ecco perché è stata scelta proprio quella). Inoltre da lì il percorso fino alla scuola è breve e sicuro, passando da via di Porta a Mare e via Agresti, già chiuse al traffico durante l’ingresso dei bambini delle elementari. In merito a casi particolari e bambini con difficoltà, che potrebbero avere forti disagi da questa nuova organizzazione, voglio sottolineare che in questi casi il servizio è garantito con scuolabus idoneo che arriva proprio davanti al portone della scuola – prosegue Mencuccini -. Basta che i genitori si rivolgano all’ufficio scuola segnalando i problemi del bambino, e invito chi ha questo problema a contattarci. L’obiettivo di tutti noi è quello di garantire la massima sicurezza dei ragazzi, assicurando la collaborazione all’Istituto Comprensivo Statale e continuando a garantire un servizio capillare su tutto il territorio del Comune di Scarlino. E poi può anche essere che ciò che sembra un disagio si trasformi in una risorsa per i nostri figli, e da un piccolo gesto quotidiano i nostri bambini possano riappropriarsi della loro autonomia, della consapevolezza del loro ambiente, acquisendo maggiore sicurezza ed educazione stradale… ed i genitori con loro, vivendo con tranquillità e senza preconcetti un piccolo cambiamento».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.