Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per i salvataggi in mare alla Cri di Castiglione arriva la moto d’acqua con barella e defibrillatore

CASTIGLIONE DELLA PESCIA – Un nuovo arrivo al comitato Cri di Castiglione della Pescaia. E’ stata consegnata proprio in questi giorni la nuova moto d’ acqua, attrezzata con barella galleggiante, donata alla stessa Cri, da parte di Gruppo degli Amici in memoria di Nando Fusi, Associazione dei bagnini, Associazione stabilimenti balneari, Avis donatori del sangue di Castiglione della Pescaia (accanto immagine di repertorio).

La moto d’acqua sarà subito messo in servizio, per assicurare attività di soccorso e prevenzione in mare da parte Cri gruppo Opsa, in collaborazione con il 118, la Guardia Costiera, Il Comune ed i bagnini che operano negli stabilimenti balneari della zona. «A bordo della moto d’acqua – spiega Vincenzo Pennetta operatore Opsa Cri -, ci saranno due operatori di soccorso a mare, dotati di un dae (defibrillatore mobile semi automatico), oltre a materiale di primo soccorso. Servirà soprattutto per giungere via mare, in caso di emergenza, nei luoghi piu’ distanti alle strade della costa castiglionese. La preparazione degli operatori polivalenti di soccorso a mare della CRI è particolarmente curata e dettagliata, sono in grado con le moto d’acqua di giungere in pochissimo tempo sui luoghi dei sinistri, assicurando un ottimale servizio non solo preventivo, ma di primo e pronto soccorso».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.