Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto ricorda l’11 settembre. Domani la cerimonia per commemorare le vittime degli attentati

Più informazioni su

GROSSETO – La città di Grosseto ricorda le vittime dell’attentato terroristico alle Torri gemelle con una cerimonia di commemorazione in programma domani (giovedì 11 settembre), alle 11. L’iniziativa si svolgerà nell’area tra via Stati Uniti e via Estonia. Lì infatti sono stati sistemati due cipressi che originariamente, ovvero tredici anni fa, furono piantati in una piccola area vicina, adesso interessata da alcuni interventi urbanistici. Saranno presenti il sindaco Emilio Bonifazi, il presidente del Consiglio comunale Paolo Lecci e le autorità civili, religiose e militari cittadine, insieme alle associazioni locali.

In occasione della cerimonia sfileranno i cavalli dell’associazione I butteri del Marruchetone e quelli dell’associazione butteri. I cavalli arriveranno fino ai due cipressi che simboleggiano le torri distrutte e che furono piantati all’indomani dell’attentato terroristico.

“Grosseto ogni anno, da quel terribile anno, rivolge il suo pensiero a quanti sono caduti nella tragica giornata dell’11 settembre, a New York e a Washington – dice il sindaco Emilio Bonifazi. E i cipressi piantati alla Cittadella a poche settimane dall’attentato svettano in ricordo e in omaggio alle vittime di tanta ferocia. Quello che è successo nel 2001 è frutto di una violenza che respingiamo e condanniamo con forza, ribadendo la necessità del dialogo, del confronto, di una pacifica convivenza tra i popoli, che vada al di là della fede, della politica, della cultura. Una convivenza fondata sui valori universali della fratellanza, della solidarietà e del rispetto, di cui in questi giorni si sente più che mai il bisogno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.