Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riapre la scuola di via Gorizia: studenti in classe già dal primo giorno. Interventi per 400 mila euro foto

Più informazioni su

di Daniele Reali —

FOLLONICA – Torneranno nelle loro classi già da lunedì 15 settembre. A Follonica, dopo un massiccio intervento di riqualificazione, riapre la scuola media di via Gorizia. Una buona notizia per gli studenti della città del Golfo che, dopo un anno travagliato e in “trasferta” nella sede provvisorio all’Officina Cilindri, potranno rientrare nella loro scuola, più bella, ma soprattutto più sicura.

I lavori sono terminati già da tempo e dopo l’ultimo sopralluogo di ieri, l’amministrazione comunale ha dato il via libera per la riapertura dell’edificio che sorge sul lungomare Carducci.

Il progetto è stato finanziato con un investimento di 400 mila euro. Di questi 270 mila sono stati impiegati per la messa in sicurezza dell’edificio, 70 mila per la palestra e 50 mila per la pavimentazione del primo piano.

Tra gli interventi realizzati anche la sistemazione dei due bagni della scuola, il rifacimento di tutto l’impianto di riscaldamento, l’imbiancatura delle pareti interne, l’installazione di nuove tende e il rifacimento completo del cortile dove è stato realizzato anche un mini campo di basket insieme al nuovo ingresso disabili e alla tinteggiatura della facciata.

«Si tratta di un intervento significativo – dice l’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco Andrea Pecorini – che restituisce alla città e sopratutto agli studenti un luogo più sicuro e più accogliente».

Soddisfatto anche il sindaco Andrea Benini. «Con l’apertura della scuola sin dal primo giorno del nuovo anno siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati. In questo modo eviteremo traslochi in corso d’anno e tutti i disagi che avrebbero subito gli studenti e gli insegnanti. Un risultato che è stato possibile anche grazie alla collaborazione con la scuola, sia con i dirigenti che con i genitori. Tra l’altro abbiamo avviato un percorso di confronto proprio con la scuola anche per quelle che saranno le necessità future».

Dal piano scuola del governo Renzi non è però arrivato neanche un euro. «Le uniche risorse che sono arrivate dall’esecutivo ammontano a 30 mila euro – dice il sindaco Andrea Benini – e riguardano tutte le scuole di Follonica. Saranno utilizzate per la pulizia dei vari edifici e molto probabilmente, ma ancora non ci sono indicazioni precise, andranno ad integrare i fondi destinati agli appalti proprio nel settore delle pulizie».

Il trasferimento definitivo si dovrebbe compiere entro la fine dell’anno. La segretaria dell’istituto, per tutte le esigenze legate all’inizio dell’anno e alle attività amministrative in corso, rimane per il momento ospitata all’Officina Cilindri così come il laboratorio musicale che viene utilizzato sopratutto nei rientri pomeridiani. «Nei prossimi mesi sarà completato anche il laboratorio; necessita ancora di alcune opere murarie» ha detto il vicesindaco Pecorini «e volevamo riconsegnarlo agli studenti nelle migliori condizioni possibili».

Le prospettive future: scuole medie nel Parco Centrale – Il progetto è ormai conosciuto da tempo. L’intervento alla scuola di via Gorizia era necessario per garantire a studenti e insegnati un luogo sicuro dove poter svolgere al meglio l’attività didattica. Ma nel futuro di Follonica le scuole medie, quella appunto di via Gorizia e quella dentro l’ex Ilva, dovrebbero essere trasferiti nell’area del Parco Centrale. «È un progetto a lungo termine, ci vorranno diversi anni – dice il sindaco – ma la prospettiva per noi rimane quella. Nel Parco Centrale vogliamo realizzare un polo scolastico moderno e funzionale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.