Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due giorni di festa per il Partito comunista che a Valpiana ospita Marco Ferrando

VALPIANA – Si svolgerà a Valpiana, nel comune di Massa Marittima, dal 13 al 14 settembre, la Festa Comunista organizzata dal Partito comunista dei lavoratori. «Oltre alle normali occasioni di cultura, svago ed alla consueta gastronomia maremmana (ristorante al coperto) – affermano gli organizzatori -, segnaliamo i due dibattiti pomeridiani, di particolare interesse. Il sabato, con Alberto Mari (osservatore internazionale , esperto conoscitore diretto di conflitti e geopolitica in Medio Oriente ) faremo il punto della situazione in Palestina, Iraq, Libano, Siria e Kurdistan».

«La domenica – prosegue ancora il Partito comunista -, abbiamo l’importante presenza del portavoce nazionale del Partito Comunista dei Lavoratori, Marco Ferrando, che darà il suo prezioso contributo politico ed intellettuale per mettere a fuoco la fase attuale che stiamo vivendo in Italia e nel mondo, nonché la necessità da parte dei lavoratori di dare una risposta organizzata adeguata».

È allestita anche una mostra sui partigiani della zona e sul movimento sovversivo del ‘900 in Alta Maremma.

Programma:

Sabato 13: 
ore 17,30 – “Soldi & Sangue del Capitale”: info internazionalista su massacri e conflitti in corso in Palestina, Siria, Kurdistan, Donbass …
ore 18,30 – Bandanimata, street band, in giro per la festa e le strade del paese.
ore 19,30 – Cena popolare.
ore 21,30 – Rock senza confini: libera performance di gruppi solidali [Tratta degli Schiavi – Fivert – Downtown Jesters – Stringpickers].

Domenica 14:
ore 12,30 – Pranzo popolare.
ore 17,00 – Incontro politico con Marco Ferrando, portavoce nazionale del P.C. dei Lavoratori
ore 19,30 – Cena popolare.
ore 21,00 – Ballo popolare

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.