Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Orbetello a settembre un intero mese di eventi e poi arriva Gustatus

Più informazioni su

ORBETELLO – «Anche se mancano pochi giorni alla fine della stagione estiva ciò non significa che il cartellone degli eventi sia da considerarsi terminato». Il sindaco d Orbetello Monica Paffetti presenta il cartellone del settembre ad Orbetello. «In attesa dell’attesissimo appuntamento con l’edizione 2014 di Gustatus, che quest’anno animerà le vie di Orbetello dal 30 ottobre al 2 novembre, sono ancora molti gli eventi culturali e di intrattenimento che si svolgeranno sul territorio».

«Gli spettacoli della Maremma A Veglia col Baratto, promossi e organizzati da Elena Guerrini, si sono conclusi all’Albinia, ma proseguiranno sul territorio della provincia con altri spettacoli nel mancianese – prosegue Paffetti -. Bisogna registrare, in attesa dell’ultima data sul nostro territorio di stasera, che l’idea del teatro del baratto ha riscosso un ottimo successo in termini di partecipazione. L’attività teatrale in cartellone va avanti e nel weekend compreso tra il 12 e il 14 settembre – venerdì, sabato e domenica – il regista Claudio Spaggiari porterà ai giardini chiusi di Orbetello una trasposizione del “Sogno di una notte di mezza estate” in chiave orbetellana. Ribattezzata per l’occasione “Un sogno in laguna” sarà una performance itinerante tra gli angoli più suggestivi del giardino chiuso di Orbetello e vedrà calcare questo peculiarissimo palcoscenico molti attori del luogo, tra i quali la compagnia Oratorà, l’attore e regista Mario Gallo, Lorenzo Moscatelli, Stefano Goracci, Arianna Ilari e Marialetizia Cannas».

«Ha preso il via ieri 8 settembre, il Simposio di Scultura – Valle dell’Albegna, un laboratorio creativo a cielo aperto che si terrà tra piazza Molise e piazza delle Regioni ad Albinia – afferma ancora Paffetti -. Il Simposio, che vedrà la partecipazione di cinque scultori italiani e stranieri che creeranno le loro opere in pubblico, è stato organizzato e promosso dall’Associazione Agape Onlus, dalla Proloco di Albinia, dall’Associazione OCA, dal Nuovo Spazio Espositivo e dalla neonata GiovaniSì Factory Grosseto. Sarà quindi una settimana intensa tutta dedicata all’arte contemporanea e fondata sui temi portanti della cultura maremmana, ma non solo, essendo previsti workshop, dj set, spettacoli dal vivo e tante altre cose. Un anno zero intenso di attività che ci auguriamo possa essere un trampolino per altre edizioni e che animerà fino a domenica 14 le strade e le piazze di Albinia».

«Nel weekend del 12 e 13 settembre si terrà la prima edizione del Talamone Jazz Festival che porterà per tutto il fine settimana, a partire dalle 19, importanti band jazz per le strade e le piazze di Talamone – precisa il sindaco -. Musica, ma non solo: saranno presenti anche banchi e stand a rappresentanza dell’enogastronomia e dell’artigianato locale. Infine un appuntamento atteso da molti, soprattutto dai più giovani: venerdì 19 settembre la notte bianca tornerà a Orbetello. Dopo un lavoro che ha coinvolto moltissimi soggetti del territorio, la notte bianca – per quest’anno ribattezzata “Green Night” – darà idealmente fine alla stagione estiva. I dettagli e il programma della “Green Night” saranno svelati prestissimo, ma siamo certi che lascerà soddisfatti tutti. Non solo eventi culturali, ma anche eventi di sensibilizzazione volti alla tutela dell’ambiente e della mobilità sostenibile. Il Comune di Orbetello ha infatti aderito al progetto europeo “European Mobility Week – In town without my car”, progetto coordinato sul territorio nazionale dal Ministero dell’Ambiente e che vede coinvolti molte città su tutto il territorio europeo. Durante la settimana, che andrà dal 16 al 22 settembre, si svolgeranno una serie di attività che saranno rese note a stretto giro, attività ed eventi che si inquadrano all’interno della mission di sensibilizzazione e diffusione delle azioni di mobilità sostenibile previste con l’adesione del comune di Orbetello al PAES in accordo al patto dei sindaci».

«Il tema del 2014 è quello della “Qualità della vita in ambito urbano” e per il momento, grazie al lavoro congiunto di amministrazione, assessorato all’ambiente, Polizia Municipale e della dirigente scolastica Squitieri, possiamo già anticipare che tra le attività è stato previsto il così detto Pedibus che consentirà ai bambini di raggiungere a piedi o in bicicletta la scuola. Ovviamente il percorso sarà delimitato e messo in sicurezza dalla Polizia Municipale e proprio come un vero autobus saranno previste delle soste per far aggregare i bambini e le bambine durante il tragitto – conclude il sindaco -. Questa occasione sarà fondamentale per sperimentare il progetto Pedibus, per valutarne benefici ed eventuali criticità, nella speranza di poterlo rendere un progetto permanente. Anche se l’estate sta finendo, dunque, questa amministrazione vuole continuare a offrire ai cittadini e ai turisti proposte culturali a 360°, che possano attirare l’attenzione sul territorio anche in periodi che possono essere considerati di bassa stagione».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.